(format RFC 1123) (Es.: )
pub
IN QUESTO MOMENTO
Rui Costa: "Voglio provare a fare classifica al Giro"
TOUR DOWN UNDER
Ewan concede il bis - podio per Bonifazio
Sintesi Gare
Pubblicato il 04 September 2016 Alle 17:31

Vuelta a España 2016, Brambilla davanti a Quintana - Froome paga dazio

Vuelta a España 2016, Brambilla davanti a Quintana - Froome paga dazio

Foto: (c) Tim de Waele

Si parla italiano sul traguardo di Sallent de Gállego. Aramon Formigal alla Vuelta a España 2016. A vincere è infatti Gianluca Brambilla (Etixx - QuickStep) al termine di una lunga fuga che lo ha visto protagonista insieme ad altri tredici corridori fra i quali Nairo Quintana (Movistar) ed Alberto Contador (Tinkoff). Alle spalle del portacolori della Etixx - QuickStep, vincitore quest'anno di una tappa anche al Giro d'Italia, si piazza proprio la maglia rossa con il podio di giornata che viene completato da Fabio Felline (Trek - Segafredo). Sesto invece Contador che nel finale va in difficoltà e perde 31 secondi dal leader, precedendo Davide Formolo (Cannondale - Drapac). Migliore del gruppo dietro è Esteban Chaves (Orica - BikeExchange) nono a 1'53'', perdendo quindi 1'50'' dal connazionale, davanti a Michele Scarponi (Astana) che ottiene il decimo posto di tappa. 2'40'' invece il distacco di Chris Froome (Sky) in difficoltà nel finale e che ora si trova a 3'37'' in classifica generale dal rivale, che consolida così la sua leadership in classifica generale.

Fuga di 14 con Quintana e Contador

Le fatiche di ieri sembrano non farsi sentire nelle gambe dei corridori, che subito dopo il via da Sabañanigo iniziano a darsi battaglia. Il primo ad allungare è Benjamin King (Cannondale - Drapac), ma il suo tentativo è immediatamente rintuzzato dagli uomini della Tinkoff, pronti a dar battaglia da subito. È il preludio alla grande bagarre poiché, dopo un vano tentativo di Gianluca Brambilla (Etixx - QuickStep), in un tratto in leggera salita scatta Alberto Contador. Sono stati affrontati solamente sette chilometri, tuttavia l'azione del madrileno fa letteralmente esplodere la corsa. Sulla sua ruota si porta un lesto Nairo Quintana (Movistar), assieme al quale si muovono i compagni Ruben Fernandez e Jonathan Castroviejo oltre a Yuri TrofimovIvan Rovny (Tinkoff), David De La CruzGianluca Brambilla (Etixx - QuickStep), Moreno MoserDavide Formolo (Cannondale - Drapac), Kenny Elissonde (FDJ), Omar Fraile (Dimension Data) e  Matvey Mamykin (Katusha) e Fabio Felline (Trek - Segafredo).

Alle spalle degli attaccanti il gruppo si fraziona ulteriormente, con Chris Froome (Team Sky) sorpreso dall'attacco, assieme a Esteban Chaves e Simon Yates (Orica BikeExchange). La situazione per il britannico, tuttavia, è ancora più problematica poiché assieme a lui restano i soli Salvatore Puccio e David Lopez Garcia, mentre il resto della squadra è ancor più attardato assieme a Leopold Konig, destinato a naufragare e uscire di classifica. I due gregari del Kenyano Bianco si prodigano per contenere il distacco, ma davanti trovano un buon accordo e il percorso è troppo duro per poter tenere alti ritmi a lungo. Così il vantaggio dei battistrada inizia a crescere e, secondo dopo secondo, si fa sempre più interessante. Tutto questo mentre Imanol Erviti e Alejandro Valverde, alfieri della Movistar rimasti nel secondo gruppo, provano in alcune circostanze a cambiare passo, cercando di mettere ancor più in difficoltà i gregari degli avversari del proprio capitano. 
Si giunge così alla prima ascesa dell'Alto de Petralba, con il margine degli attaccanti che supera i due minuti, mentre dietro sono Astana Orica BikeExchange a curare l'inseguimento. L'ottimo lavoro di Alessandro Vanotti e Dario Cataldo, tuttavia, non è sufficiente per rosicchiare terreno e il margine arriva a superare i tre minuti. La tendenza si inverte solamente sull'Alto de Cotefablo, seconda difficoltà di giornata, quando la Orica prende decisamente in mano le operazioni con Jens Keukeleire e Damien Howson. Lo sforzo, tuttavia, costa caro a Chaves, che resta con il solo Yates al proprio fianco. 

Indecisione fra gli inseguitori

Subito dopo lo scollinamento, Samuel Sanchez (BMC) tenta un timido allungo in discesa, ma questo fa sì che per qualche istante non ci sia grande accordo tra gli inseguitori. Ne approfittano i quattordici attaccanti che tornano ad avere più di 2'30" di vantaggio a poco più di 20 chilometri all'arrivo. A porre fine alla fase di indecisione è la Astana, con Andrey Zeits e Luis Leon Sanchez che scandiscono il passo, riportando a meno di due minuti i battistrada. Questi, non appena la strada inizia a salire, iniziano a perdere pezzi con gli stremati Ruben Fernandez e Moreno Moser che, dopo tanto lavoro, si lasciano sfilare, seguiti poco dopo da Omar Fraile, Ivan Rovny, Yuri Trofimov e Jonathan Castroviejo. 
Restano quindi in otto al comando della corsa ed è Nairo Quintana in prima persona a prendere in mano la situazione, mentre da dietro, una volta terminato il lavoro di Sanchez, ci si guarda in faccia. La situazione si stabilizza fino a 3 chilometri dalla conclusione quando in testa la maglia rossa aumenta il ritmo. A seguire il ritmo del colombiano sono Elissonde, Contador e Brambilla mentre dietro il primo a rompere gli indugi è Michele Scarponi (Astana) insieme ad Esteban Chaves (Orica - BikeExchange) con Chris Froome (Sky) invece che perde terreno. 
Quintana invece non ha nessun segno di cedimento staccando prima Elissonde e poi anche Contador. Solo Brambilla riesce a seguire il ritmo del leader della classifica generale ed insieme a lui va a giocarsi, con successo, la vittoria di tappa. Il colombiano chiude con un ritardo di 3 secondi, mentre terzo giunge Felline. A 34 secondi, in sesta posizione, invece arriva Contador, che precede Formolo, mentre il migliore nel gruppo degli altri uomini di classifica è Chaves, che ottiene il nono tempo a 1'50'' dal connazionale e amico. Subito dietro Scarponi, mentre Froome paga 2'40'' di ritardo, riuscendo comunque a conservare la seconda posizione in classifica generale, con un ritardo di 3'37" da un Nairo Quintana a questo punto grande favorito della corsa.

ORDINE DI ARRIVO

1 Gianluca BRAMBILLA ITA EQS 29 2:54:30
2 Nairo Alexander QUINTANA ROJAS COL MOV 26 +3
3 Fabio FELLINE ITA TFS 26 +25
4 Kenny ELISSONDE FRA FDJ 25 +28
5 David DE LA CRUZ MELGAREJO ESP EQS 27 +31
6 Alberto CONTADOR VELASCO ESP TNK 34 +34
7 Davide FORMOLO ITA CDT 24 +53
8 Matvey MAMYKIN RUS KAT 22 +1:16
9 Jhoan Esteban CHAVES RUBIO COL OBE 26 +1:53
10 Michele SCARPONI ITA AST 37 +1:59
11 Louis MEINTJES RSA LAM 24 +2:10
12 Andrew TALANSKY USA CDT 28 +2:10
13 Samuel SANCHEZ GONZALEZ ESP BMC 38 +2:10
14 Daniel MORENO FERNANDEZ ESP MOV 35 +2:10
15 Alejandro VALVERDE BELMONTE ESP MOV 36 +2:31
16 Egor SILIN RUS KAT 28 +2:31
17 Omar FRAILE MATARRANZ ESP DDD 26 +2:37
18 Christopher FROOME GBR SKY 31 +2:40
19 Jean-Christophe PERAUD FRA ALM 39 +2:40
20 Jan BAKELANTS BEL ALM 30 +2:45
21 Simon YATES GBR OBE 24 +2:47
22 Ben HERMANS BEL BMC 30 +2:49
23 Luis Angel MATE MARDONES ESP COF 32 +2:49
24 Tobias LUDVIGSSON SWE TGA 25 +2:49
25 Maxime MONFORT BEL LTS 33 +3:00
26 Benjamin KING USA CDT 27 +3:00
27 George BENNETT NZL TLJ 26 +3:05
28 Pavel KOCHETKOV RUS KAT 30 +3:16
29 Romain HARDY FRA COF 28 +3:16
30 Sergio PARDILLA BELLON ESP CJR 32 +3:24
31 Dylan TEUNS BEL BMC 24 +4:38
32 Marcel WYSS SUI IAM 30 +5:13
33 Merhawi KUDUS GHEBREMEDHIN ERI DDD 22 +5:53
34 Luis Leon SANCHEZ GIL ESP AST 33 +6:10
35 Jose Joaquin ROJAS GIL ESP MOV 31 +10:12
36 Jonathan CASTROVIEJO NICOLAS ESP MOV 29 +10:12
37 Haimar ZUBELDIA AGIRRE ESP TFS 39 +10:12
38 Ivan ROVNY RUS TNK 29 +10:12
39 Yury TROFIMOV RUS TNK 32 +10:12
40 Axel DOMONT FRA ALM 26 +10:12
41 Moreno MOSER ITA CDT 26 +10:12
42 Pierre ROLLAND FRA CDT 30 +10:12
43 Andrey ZEITS KAZ AST 30 +14:07
44 Thomas DE GENDT BEL LTS 30 +15:41
45 Clement CHEVRIER FRA IAM 24 +15:41
46 Quentin JAUREGUI FRA ALM 22 +15:41
47 Zdenek STYBAR CZE EQS 31 +15:41
48 Dario CATALDO ITA AST 31 +15:41
49 Alessandro VANOTTI ITA AST 36 +19:01
50 Christoph PFINGSTEN GER BOA 29 +19:01
51 Julien BERNARD FRA TFS 24 +19:01
52 Valerio CONTI ITA LAM 23 +19:01
53 Jens KEUKELEIRE BEL OBE 28 +19:01
54 Damien HOWSON AUS OBE 24 +19:01
55 Danilo WYSS SUI BMC 31 +19:01
56 Jaime ROSON GARCIA ESP CJR 23 +19:01
57 Imanol ERVITI ESP MOV 33 +19:01
58 David ARROYO DURAN ESP CJR 36 +19:01
59 Ruben FERNANDEZ ESP MOV 25 +19:01
60 Hugh CARTHY GBR CJR 22 +19:01
61 Rory SUTHERLAND AUS MOV 34 +19:01
62 Kristijan DURASEK CRO LAM 29 +19:01
63 Mattia CATTANEO ITA LAM 26 +19:01
64 Louis VERVAEKE BEL LTS 23 +19:01
65 Chad HAGA USA TGA 28 +19:01
66 Tsgabu Gebremaryam GRMAY ETH LAM 25 +19:01
67 Michael GOGL AUT TNK 23 +19:01
68 Sergio Miguel MOREIRA PAULINHO POR TNK 36 +19:01
69 Daniele BENNATI ITA TNK 36 +19:01
70 Dries DEVENYNS BEL IAM 33 +21:12
71 Davide VILLELLA ITA CDT 25 +24:48
72 David LOPEZ GARCIA ESP SKY 35 +41:32
73 Sam BEWLEY NZL OBE 29 +46:54
74 Cesare BENEDETTI ITA BOA 29 +53:54
75 Gatis SMUKULIS LAT AST 29 +53:54
76 Bram TANKINK NED TLJ 38 +53:54
77 Robert GESINK NED TLJ 30 +53:54
78 Niki TERPSTRA NED EQS 32 +53:54
79 Tiago MACHADO POR KAT 31 +53:54
80 Mario Jorge FARIA DA COSTA POR LAM 31 +53:54
81 Jhonatan RESTREPO COL KAT 22 +53:54
82 Matthieu LADAGNOUS FRA FDJ 32 +53:54
83 Romain CARDIS FRA DEN 24 +53:54
84 José Joao PIMENTA COSTA MENDES POR BOA 31 +53:54
85 Gianni MEERSMAN BEL EQS 31 +53:54
86 Pierre LATOUR FRA ALM 23 +53:54
87 José HERRADA LOPEZ ESP MOV 31 +53:54
88 Lilian CALMEJANE FRA DEN 24 +53:54
89 Perrig QUEMENEUR FRA DEN 32 +53:54
90 Fumiyuki BEPPU JPN TFS 33 +53:54
91 Simon PELLAUD SUI IAM 24 +53:54
92 Gert DOCKX BEL LTS 28 +53:54
93 Romain SICARD FRA DEN 28 +53:54
94 Bart DE CLERCQ BEL LTS 30 +53:54
95 Yves LAMPAERT BEL EQS 25 +53:54
96 Jelle WALLAYS BEL LTS 27 +53:54
97 Manuele BOARO ITA TNK 29 +53:54
98 Sander ARMEE BEL LTS 31 +53:54
99 Adam HANSEN AUS LTS 35 +53:54
100 Sindre SKJOESTAD LUNKE NOR TGA 23 +53:54
101 Martin VELITS SVK EQS 31 +53:54
102 Odd Christian EIKING NOR FDJ 22 +53:54
103 Ryan ANDERSON CAN DEN 29 +53:54
104 Kristian SBARAGLI ITA DDD 26 +53:54
105 Alberto LOSADA ALGUACIL ESP KAT 34 +53:54
106 Darwin ATAPUMA HURTADO COL BMC 28 +53:54
107 Maxime BOUET FRA EQS 30 +53:54
108 Gediminas BAGDONAS LTU ALM 31 +53:54
109 Vegard Stake LAENGEN NOR IAM 27 +53:54
110 Christophe RIBLON FRA ALM 35 +53:54
111 Silvan DILLIER SUI BMC 26 +53:54
112 Sven erik BYSTRØM NOR KAT 24 +53:54
113 Tejay VAN GARDEREN USA BMC 28 +53:54
114 Christian KNEES GER SKY 35 +53:54
115 Laurent DIDIER LUX TFS 32 +53:54
116 Brian NAULEAU FRA DEN 28 +53:54
117 Eduard PRADES REVERTE ESP CJR 29 +53:54
118 Simon GERRANS AUS OBE 36 +53:54
119 Jonas VANGENECHTEN BEL IAM 30 +53:54
120 Riccardo ZOIDL AUT TFS 28 +53:54
121 Loïc CHETOUT FRA COF 24 +53:54
122 Lawrence WARBASSE USA IAM 26 +53:54
123 Jack HAIG AUS OBE 23 +53:54
124 François BIDARD FRA ALM 24 +53:54
125 Lorenzo MANZIN FRA FDJ 22 +53:54
126 Tyler FARRAR USA DDD 32 +53:54
127 Pieter SERRY BEL EQS 28 +53:54
128 Scott THWAITES GBR BOA 26 +53:54
129 Jos VAN EMDEN NED TLJ 31 +53:54
130 Dmitriy GRUZDEV KAZ AST 30 +53:54
131 Julien MORICE FRA DEN 25 +53:54
132 Rudiger SELIG GER BOA 27 +53:54
133 Nick DOUGALL RSA DDD 24 +53:54
134 Michael SCHWARZMANN GER BOA 25 +53:54
135 Magnus Cort NIELSEN DEN OBE 23 +53:54
136 Salvatore PUCCIO ITA SKY 27 +53:54
137 Pello BILBAO LOPEZ DE ARMENTIA ESP CJR 26 +53:54
138 Jaco VENTER RSA DDD 29 +53:54
139 Ilia KOSHEVOY BLR LAM 25 +53:54
140 Jesus HERNANDEZ BLAZQUEZ ESP TNK 35 +53:54
141 Koen DE KORT NED TGA 34 +53:54
142 Jean-Pierre DRUCKER LUX BMC 30 +53:54
143 Kiel REIJNEN USA TFS 30 +53:54
144 Michal GOLAS POL SKY 32 +53:54
145 Alexandre GENIEZ FRA FDJ 28 +53:54
146 Yukiya ARASHIRO JPN LAM 32 +53:54
147 Johannes FRÖHLINGER GER TGA 31 +53:54
148 Gregor MUHLBERGER AUT BOA 22 +53:54
149 Tosh VAN DER SANDE BEL LTS 26 +53:54
150 Martijn KEIZER NED TLJ 28 +53:54
151 Svein TUFT CAN OBE 39 +53:54
152 Sergey LAGUTIN RUS KAT 35 +53:54
153 Rudy MOLARD FRA COF 27 +53:54
154 Stéphane ROSSETTO FRA COF 29 +53:54
155 Mathias FRANK SUI IAM 30 +53:54
156 Tom STAMSNIJDER NED TGA 31 +53:54
157 Koen BOUWMAN NED TLJ 23 +53:54
158 Victor CAMPENAERTS BEL TLJ 25 +53:54
159 Nikias ARNDT GER TGA 25 +53:54
160 Joseph Lloyd DOMBROWSKI USA CDT 25 +53:54
161 Jerome COUSIN FRA COF 27 +53:54
162 Ian BOSWELL USA SKY 25 +53:54
163 Leopold KONIG CZE SKY 29 +53:54
164 Peter KENNAUGH GBR SKY 27 +53:54
DNS Jacques Willem JANSE VAN RENSBURG RSA DDD 29
 

CLASSIFICA GENERALE

1 Nairo Alexander QUINTANA ROJAS COL MOV 26 61:36:07
2 Christopher FROOME GBR SKY 31 +3:37
3 Jhoan Esteban CHAVES RUBIO COL OBE 26 +3:57
4 Alberto CONTADOR VELASCO ESP TNK 34 +4:02
5 Simon YATES GBR OBE 24 +5:07
6 Samuel SANCHEZ GONZALEZ ESP BMC 38 +6:12
7 Andrew TALANSKY USA CDT 28 +6:43
8 Davide FORMOLO ITA CDT 24 +7:17
9 David DE LA CRUZ MELGAREJO ESP EQS 27 +7:23
10 Michele SCARPONI ITA AST 37 +7:39
11 Daniel MORENO FERNANDEZ ESP MOV 35 +8:05
12 George BENNETT NZL TLJ 26 +9:45
13 Sergio PARDILLA BELLON ESP CJR 32 +10:09
14 Jean-Christophe PERAUD FRA ALM 39 +11:06
15 Ben HERMANS BEL BMC 30 +11:44
16 Alejandro VALVERDE BELMONTE ESP MOV 36 +12:48
17 Egor SILIN RUS KAT 28 +13:55
18 Maxime MONFORT BEL LTS 33 +17:25
19 Kenny ELISSONDE FRA FDJ 25 +19:57
20 Jan BAKELANTS BEL ALM 30 +22:48
21 Marcel WYSS SUI IAM 30 +31:53
22 Romain HARDY FRA COF 28 +31:54
23 Haimar ZUBELDIA AGIRRE ESP TFS 39 +32:56
24 Gianluca BRAMBILLA ITA EQS 29 +37:38
25 Andrey ZEITS KAZ AST 30 +40:49
26 Matvey MAMYKIN RUS KAT 22 +42:13
27 Luis Angel MATE MARDONES ESP COF 32 +48:14
28 Louis MEINTJES RSA LAM 24 +48:36
29 Luis Leon SANCHEZ GIL ESP AST 33 +53:39
30 Fabio FELLINE ITA TFS 26 +55:06
31 Leopold KONIG CZE SKY 29 +56:35
32 Peter KENNAUGH GBR SKY 27 +1:02:08
33 Merhawi KUDUS GHEBREMEDHIN ERI DDD 22 +1:02:39
34 Ruben FERNANDEZ ESP MOV 25 +1:02:42
35 Pierre LATOUR FRA ALM 23 +1:02:50
36 Rudy MOLARD FRA COF 27 +1:04:28
37 Yury TROFIMOV RUS TNK 32 +1:07:44
38 Jonathan CASTROVIEJO NICOLAS ESP MOV 29 +1:10:42
39 Darwin ATAPUMA HURTADO COL BMC 28 +1:12:28
40 Pierre ROLLAND FRA CDT 30 +1:12:39
41 Jose Joaquin ROJAS GIL ESP MOV 31 +1:16:52
42 Damien HOWSON AUS OBE 24 +1:17:00
43 José Joao PIMENTA COSTA MENDES POR BOA 31 +1:17:03
44 Maxime BOUET FRA EQS 30 +1:17:41
45 Romain SICARD FRA DEN 28 +1:22:20
46 Tobias LUDVIGSSON SWE TGA 25 +1:22:39
47 Danilo WYSS SUI BMC 31 +1:22:47
48 Jesus HERNANDEZ BLAZQUEZ ESP TNK 35 +1:24:07
49 Lawrence WARBASSE USA IAM 26 +1:25:26
50 Axel DOMONT FRA ALM 26 +1:26:40
51 Clement CHEVRIER FRA IAM 24 +1:29:00
52 Mathias FRANK SUI IAM 30 +1:29:40
53 Benjamin KING USA CDT 27 +1:34:42
54 Pavel KOCHETKOV RUS KAT 30 +1:35:20
55 Robert GESINK NED TLJ 30 +1:36:18
56 Dario CATALDO ITA AST 31 +1:37:04
57 Julien BERNARD FRA TFS 24 +1:44:50
58 Tsgabu Gebremaryam GRMAY ETH LAM 25 +1:46:36
59 Riccardo ZOIDL AUT TFS 28 +1:50:20
60 Davide VILLELLA ITA CDT 25 +1:50:28
61 Alberto LOSADA ALGUACIL ESP KAT 34 +1:50:30
62 Zdenek STYBAR CZE EQS 31 +1:54:52
63 Bart DE CLERCQ BEL LTS 30 +1:58:59
64 Thomas DE GENDT BEL LTS 30 +1:59:16
65 Jens KEUKELEIRE BEL OBE 28 +1:59:31
66 Omar FRAILE MATARRANZ ESP DDD 26 +1:59:37
67 Stéphane ROSSETTO FRA COF 29 +2:03:17
68 David LOPEZ GARCIA ESP SKY 35 +2:06:45
69 Michael GOGL AUT TNK 23 +2:14:02
70 Kristijan DURASEK CRO LAM 29 +2:14:06
71 Valerio CONTI ITA LAM 23 +2:14:12
72 Ian BOSWELL USA SKY 25 +2:21:39
73 Jaime ROSON GARCIA ESP CJR 23 +2:25:41
74 Chad HAGA USA TGA 28 +2:25:58
75 Louis VERVAEKE BEL LTS 23 +2:26:08
76 Odd Christian EIKING NOR FDJ 22 +2:31:08
77 Joseph Lloyd DOMBROWSKI USA CDT 25 +2:31:09
78 Sergey LAGUTIN RUS KAT 35 +2:32:29
79 Vegard Stake LAENGEN NOR IAM 27 +2:33:27
80 Cesare BENEDETTI ITA BOA 29 +2:33:57
81 Perrig QUEMENEUR FRA DEN 32 +2:35:15
82 Mattia CATTANEO ITA LAM 26 +2:37:42
83 Lilian CALMEJANE FRA DEN 24 +2:37:47
84 Gatis SMUKULIS LAT AST 29 +2:37:58
85 Quentin JAUREGUI FRA ALM 22 +2:39:07
86 Christoph PFINGSTEN GER BOA 29 +2:39:58
87 Alessandro VANOTTI ITA AST 36 +2:40:54
88 Johannes FRÖHLINGER GER TGA 31 +2:41:08
89 Sander ARMEE BEL LTS 31 +2:41:22
90 Tejay VAN GARDEREN USA BMC 28 +2:41:25
91 Jelle WALLAYS BEL LTS 27 +2:41:40
92 François BIDARD FRA ALM 24 +2:42:15
93 Ivan ROVNY RUS TNK 29 +2:42:21
94 Moreno MOSER ITA CDT 26 +2:42:51
95 Tiago MACHADO POR KAT 31 +2:43:04
96 Kristian SBARAGLI ITA DDD 26 +2:43:56
97 Pello BILBAO LOPEZ DE ARMENTIA ESP CJR 26 +2:44:19
98 Dylan TEUNS BEL BMC 24 +2:44:49
99 Silvan DILLIER SUI BMC 26 +2:44:58
100 José HERRADA LOPEZ ESP MOV 31 +2:45:12
101 Alexandre GENIEZ FRA FDJ 28 +2:46:19
102 Laurent DIDIER LUX TFS 32 +2:46:46
103 Simon GERRANS AUS OBE 36 +2:46:59
104 Imanol ERVITI ESP MOV 33 +2:48:36
105 Koen DE KORT NED TGA 34 +2:49:56
106 Dries DEVENYNS BEL IAM 33 +2:50:49
107 Daniele BENNATI ITA TNK 36 +2:52:56
108 Simon PELLAUD SUI IAM 24 +2:54:55
109 Jack HAIG AUS OBE 23 +2:58:04
110 Tosh VAN DER SANDE BEL LTS 26 +2:58:07
111 Bram TANKINK NED TLJ 38 +2:58:51
112 Pieter SERRY BEL EQS 28 +2:59:06
113 Matthieu LADAGNOUS FRA FDJ 32 +2:59:49
114 Yukiya ARASHIRO JPN LAM 32 +3:00:28
115 Adam HANSEN AUS LTS 35 +3:01:12
116 Sergio Miguel MOREIRA PAULINHO POR TNK 36 +3:04:58
117 Gianni MEERSMAN BEL EQS 31 +3:05:58
118 Gregor MUHLBERGER AUT BOA 22 +3:08:13
119 Hugh CARTHY GBR CJR 22 +3:10:56
120 Yves LAMPAERT BEL EQS 25 +3:11:30
121 Fumiyuki BEPPU JPN TFS 33 +3:12:00
122 Koen BOUWMAN NED TLJ 23 +3:15:11
123 Dmitriy GRUZDEV KAZ AST 30 +3:15:31
124 David ARROYO DURAN ESP CJR 36 +3:16:44
125 Scott THWAITES GBR BOA 26 +3:18:38
126 Salvatore PUCCIO ITA SKY 27 +3:19:46
127 Michal GOLAS POL SKY 32 +3:21:25
128 Rory SUTHERLAND AUS MOV 34 +3:22:34
129 Gert DOCKX BEL LTS 28 +3:25:10
130 Tom STAMSNIJDER NED TGA 31 +3:26:05
131 Christian KNEES GER SKY 35 +3:26:35
132 Jhonatan RESTREPO COL KAT 22 +3:29:41
133 Sindre SKJOESTAD LUNKE NOR TGA 23 +3:30:04
134 Eduard PRADES REVERTE ESP CJR 29 +3:33:05
135 Jerome COUSIN FRA COF 27 +3:33:12
136 Kiel REIJNEN USA TFS 30 +3:35:18
137 Martijn KEIZER NED TLJ 28 +3:37:59
138 Gediminas BAGDONAS LTU ALM 31 +3:40:10
139 Ryan ANDERSON CAN DEN 29 +3:43:10
140 Sam BEWLEY NZL OBE 29 +3:43:48
141 Niki TERPSTRA NED EQS 32 +3:45:42
142 Loïc CHETOUT FRA COF 24 +3:46:53
143 Magnus Cort NIELSEN DEN OBE 23 +3:47:56
144 Sven erik BYSTRØM NOR KAT 24 +3:49:18
145 Jonas VANGENECHTEN BEL IAM 30 +3:49:41
146 Victor CAMPENAERTS BEL TLJ 25 +3:49:48
147 Jean-Pierre DRUCKER LUX BMC 30 +3:52:28
148 Jaco VENTER RSA DDD 29 +3:54:43
149 Jos VAN EMDEN NED TLJ 31 +3:54:53
150 Mario Jorge FARIA DA COSTA POR LAM 31 +3:57:59
151 Ilia KOSHEVOY BLR LAM 25 +3:58:12
152 Brian NAULEAU FRA DEN 28 +3:59:16
153 Lorenzo MANZIN FRA FDJ 22 +3:59:59
154 Martin VELITS SVK EQS 31 +4:00:54
155 Romain CARDIS FRA DEN 24 +4:02:21
156 Christophe RIBLON FRA ALM 35 +4:03:45
157 Manuele BOARO ITA TNK 29 +4:05:53
158 Tyler FARRAR USA DDD 32 +4:05:55
159 Julien MORICE FRA DEN 25 +4:06:29
160 Nick DOUGALL RSA DDD 24 +4:06:29
161 Rudiger SELIG GER BOA 27 +4:09:12
162 Michael SCHWARZMANN GER BOA 25 +4:12:25
163 Svein TUFT CAN OBE 39 +4:13:02
164 Nikias ARNDT GER TGA 25 +4:15:44
Da Riccardo Zucchi
COMMENTI
Nessun commento
Per commentare questo articolo, connettiti con il tuo account CyclingPro.net
Connessione
Presentazione squadre
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 15:00
Presentazione squadre 2017: Direct Energie
Presentazione squadre 2017: Direct Energie La Direct Energie riparte alla volta del 2017 confermando la sua struttura. La compagine transalpina, diretta dall'esperto manager Jean-René Bernaudeau, potrà contare su un interessante nucleo di giovani, affiancati da alcune vecchie volpi del gruppo che potranno offrire un contributo importante.
Extra
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 14:00
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 4: Norwood - Campbelltown
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 4: Norwood - Campbelltown Il Santos Tour Down Under 2017 prosegue con una quarta tappa che non sembra riservare grandi sorprese.
PUBBLICITÀ
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 13:38
Movistar, ufficiale: Giro-Tour per Quintana; Tour-Vuelta per Valverde
Movistar, ufficiale: Giro-Tour per Quintana; Tour-Vuelta per Valverde Tutto fatto in casa Movistar. Nairo Quintana e Alejandro Valverde hanno ufficializzato i loro programmi, con il primo che, come era già stato anticipato, tenterà l'accoppiata Giro d'Italia e Tour de France e il secondo che, oltre alla Grande Boucle, correrà la Vuelta a Espana.
Giro 2017
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 13:06
Giro d'Italia 2017, Vegni sulle wild-card: "L'attenzione al ciclismo italiano c'è e ci sarà sempre"
Giro d'Italia 2017, Vegni sulle wild-card: "L'attenzione al ciclismo italiano c'è e ci sarà sempre" L'assegnazione delle wild-card per il Giro d'Italia 2017 ha suscitato inevitabili polemiche. L'esclusione di due compagini italiane come la Androni - Sidermec e la NIPPO - Fantini, in favore di Gazprom - Rusvelo e CCC Sprandi, ha suscitato inevitabili malumori, vista l'importanza della posta in palio.
Giro 2017
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 13:25
NIPPO-Fantini, Pelosi risponde a Vegni: "Non abbiamo un progetto vero? Dichiarazione offensiva, ne rimango stupito"
NIPPO-Fantini, Pelosi risponde a Vegni: "Non abbiamo un progetto vero? Dichiarazione offensiva, ne rimango stupito" Non si esauriscono le polemiche sull'assegnazione delle wild-card al Giro d'Italia 2017. L'esclusione di due compagini italiane ha generato numerose reazioni e in casa NIPPO - Fantini c'è la volontà di richiedere l'aiuto della Federazione Ciclistica Italiana. Il general manager Francesco Pelosi aveva già espresso questo auspicio nella giornata di ieri, ribadendolo in una nota pubblicata in data odierna.
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 12:41
Santos Tour Down Under 2017, Sagan: "Non sono ancora al top, ma è un bene"
Santos Tour Down Under 2017, Sagan: "Non sono ancora al top, ma è un bene" Primo piazzamento stagionale per Peter Sagan. Il corridore della Bora - Hansgrohe ha centrato la seconda posizione nella volata di Victor Harbor nella terza tappa del Santos Tour Down Under 2017, dimostrando di essere in crescita di condizione. Un risultato che sembra soddisfare il campione del mondo che, al momento, non sembra avere le gambe per contrastare lo strapotere di Caleb Ewan.
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 11:16
Santos Tour Down Under 2017, Izagirre a terra nel finale: nessuna frattura ma incerta la ripartenza
Santos Tour Down Under 2017, Izagirre a terra nel finale: nessuna frattura ma incerta la ripartenza Giornata sfortunata per Gorka Izagirre. Il corridore della Movistar è finito a terra nel finale della terza tappa del Santos Tour Down Under 2017, riportando diverse escoriazioni e botte.
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 08:22
Movistar, Quintana conferma le proprie intenzioni: farà Giro e Tour
Movistar, Quintana conferma le proprie intenzioni: farà Giro e Tour Nairo Quintana ha ufficializzato che nel 2017 correrà il Giro d'Italia ed il Tour de France.
Sintesi Gare
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 05:23
Tour Down Under 2017, bis di Ewan davanti a Sagan e Bonifazio
Tour Down Under 2017, bis di Ewan davanti a Sagan e Bonifazio Caleb Ewan implacabile al Tour Down Under 2017. L'australiano si è imposto anche Victor Harbor bissando così il successo ottenuto lunedì nella prima tappa.
Extra
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 20:03
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 3: Glenelg - Victor Harbor
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 3: Glenelg - Victor Harbor La terza tappa del Santos Tour Down Under 2017 di nuovo per velocisti. Dopo il sorprendente arrivo a Paracombe che ha dato una prima grande scossa alla classifica generale, si torna al classico scenario di questa corsa con una frazione piuttosto semplice, in cui i velocisti avranno nuovamente modo di farsi notare.
Esclusive
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 19:23
Androni-Sidermec, Matteo Malucelli: "Mi è sempre piaciuta la velocità e il ciclismo era lo sport giusto"
Androni-Sidermec, Matteo Malucelli: "Mi è sempre piaciuta la velocità e il ciclismo era lo sport giusto" Matteo Malucelli pronto e motivato al grande salto. Dopo due stagioni di anticamera con Team Idea e Unieuro, il 23enne indosserà quest'anno la maglia della Androni - Sidermec.
Continental
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 17:33
Nippo-Fantini, Pelosi commenta l'esclusione dal #Giro100: "Mi chiedo come mai la Federciclismo non sia intervenuta"
Nippo-Fantini, Pelosi commenta l'esclusione dal #Giro100: "Mi chiedo come mai la Federciclismo non sia intervenuta" La Nippo - Fantini prende atto dell'esclusione dal Giro d'Italia 2017. Le prime parole del team manager della formazione italo-giapponese sono sicuramente amareggiate, ma senza risentimento, perlomeno non verso RCS Sport, pur ritenendo che si sarebbe potuto fare di più per tutelare maggiormente il ciclismo italiano.
Giro 2017
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 14:35
Giro d'Italia 2017, svelate le WildCard: escluse Nippo e Androni!
Giro d'Italia 2017, svelate le WildCard: escluse Nippo e Androni!
Giro 2017
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 16:39
Androni-Sidermec, Savio replica all'esclusione dal Giro: "Una grande ingiustizia"
Androni-Sidermec, Savio replica all'esclusione dal Giro: "Una grande ingiustizia" La Androni Giocattoli-Sidermec è stata esclusa dal Giro d'Italia 2017.
Presentazione squadre
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 14:00
Presentazione squadre 2017: Katusha - Alpecin
Presentazione squadre 2017: Katusha - Alpecin La Katusha - Alpecin si appresta a vivere una stagione particolare. Si può dire infatti che con il 2016 sia finita un'era nel team e ora ci sia l'inizio di una nuova.
Esclusive
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 12:41
Team UAE, Rui Costa: "Voglio provare a fare classifica al Giro"
Anno nuovo e obiettivi nuovi per Rui Costa. Il portoghese è rimasto infatti affascinato dal Giro d'Italia 2017 e per questo ha deciso di cambiare il suo tradizionale calendario optando per la Corsa Rosa invece del Tour de France.
CicloMercato
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 10:29
CicloMercato, Paolini si ritira: "Speravo in un addio diverso"
CicloMercato, Paolini si ritira: "Speravo in un addio diverso" Luca Paolini annuncia la decisione di appendere la bici al chiodo dopo non aver trovato una squadra per questo 2017.
WorldTour
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 10:19
Tour Down Under 2017, Ulissi: "Le sensazioni sono state buone"
Tour Down Under 2017, Ulissi: "Le sensazioni sono state buone" Diego Ulissi si mette in mostra nel primo arrivo in salita al Tour Down Under 2017. Il corridore toscano si è sempre comportato bene nella corsa australiana ed il sesto posto odierno lo conferma.
WorldTour
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 09:12
Tour Down Under 2017, Chaves: "Porte è stato veramente impressionante"
Tour Down Under 2017, Chaves: "Porte è stato veramente impressionante" Esteban Chaves coglie un podio alla prima occasione giusta. Lo scalatore della ORICA - Scott si è infatti piazzato al terzo posto nella seconda tappa del Tour Down Under 2017 arrivando a 16 secondi dal vincitore di tappa Richie Porte.
WorldTour
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 08:42
Tour Down Under 2017, Porte: "È incredibile essere il leader nella corsa più importante dell'Australia"
Tour Down Under 2017, Porte: "È incredibile essere il leader nella corsa più importante dell'Australia" Richie Porte è il grande protagonista della seconda tappa del Tour Down Under 2017. Lo scalatore australiano ha staccato tutti i suoi avversari sul traguardo di Paracombe, conquistando anche la maglia di leader della classifica generale.
pub
Abbonatevi!
 
computer
MI VOGLIO ABBONARE
Sondaggio
Sondage vide

No sondage