(format RFC 1123) (Es.: )
pub
IN QUESTO MOMENTO
Rui Costa: "Voglio provare a fare classifica al Giro"
TOUR DOWN UNDER
Ewan concede il bis - podio per Bonifazio
Presentazione squadre
Pubblicato il 15 January 2017 Alle 19:58

Le 10 Scommesse del 2017, 1: Alberto Contador

Le 10 Scommesse del 2017, 1: Alberto Contador

Foto: (c) Tim de Waele

Stanno per aprirsi le danze della stagione 2017 e c'è grande curiosità riguardo quel che potranno fare i corridori. All'interno del gruppo dei professionisti, SpazioCiclismo ha scelto 10 nomi che rappresentano le grandi scommesse per la nuova stagione. Giorno dopo giorno andremo a scoprirli e analizzare le loro ambizioni. 

1 - Alberto Contador

1 - Alberto Contador

Il suo palmares resta al momento il migliore tra i corridori in attività, ma l'età avanza e da qualche anno lo spagnolo non riesce più a conquistare la corsa più ambita. Il suo primo successo al Tour de France risale ormai a dieci anni fa con un quarto posto nel 2013 come miglior risultato degli ultimi cinque anni. Il successo al Giro 2015 e le buone prestazioni alla scorsa Vuelta, conclusa in quarta posizione complice tanta sfortuna nella prima settimana, bastano per poter ambire a riconquistare il trono a Parigi? A 35 anni lui scommette ancora di sì e la Trek - Segafredo è pronta a fiancheggiarlo.

2 - Philippe Gilbert

2 - Philippe Gilbert

Il ritorno alla QuickStep è un passo obbligato per l'ex campione del Mondo che si affaccia a questo 2017 con la voglia di tornare agli antichi fasti. I cinque anni passati alla BMC sono stati ricchi di luci ed ombre, ma l'ambiente di casa non potrà che fare bene ad un Philippe Gilbert che nel corso di quest'anno compirà ben 35 candeline. L'obiettivo annunciato è quello di tornare a vincere sulle sue amate Ardenne, dato che l'ultimo sigillo è datato 2014 con l'Amstel Gold Race. Non sarà però facile farsi largo tra i tanti campioni alla corte di Patrick Lefevere del calibro di Julian Alaphilippe, ben 10 anni più giovane di lui, e Daniel Martin. Sta ora a lui dimostrare di poter essere in grado di poter eccellere ancora ai livelli massimi del ciclismo mondiale.

3 - Taylor Phinney

3 - Taylor Phinney

Il passaggio al professionismo da predestinato, l'esordio ricco di ottimi risultati, la maglia rosa al Giro, poi il brutto infortunio nel 2014. Questa la parabola di Taylor Phinney che va alla ricerca del rilancio ad altissimi livelli dopo stagioni sfortunate. Lo statunitense ha deciso di cambiare maglia dopo sei stagioni alla BMC e da quest'anno sarà alla corte di Jonathan Vaughters alla Cannondale - Drapac. Una sfida importante, nella quale proverà a ritrovare convinzione e fiducia nei propri mezzi. Non sarà facile, ma il potenziale di questo ragazzo, ancora 26enne, è immane e c'è il margine per tornare a sognare. 

4 - Wilco Kelderman

4 - Wilco Kelderman

Anno nuovo, squadra nuova e motivazioni nuove per il corridore neerlandese passato professionista con grandi speranze. Uomo da corse a tappe, nelle ultime stagioni con la LottoNL - Jumbo ha fatto fatica a confermarsi ad alti livelli, alternando buone prestazioni ad altre più opache. Il nodo da sciogliere riguarda soprattutto le corse di tre settimane nelle quali, dopo il settimo posto al Giro d'Italia 2014, ha sempre stentato correndo sotto le aspettative. Con il Team Sunweb ha deciso di ripartire proprio dalla Corsa Rosa, nella quale troverà pane per i suoi denti con un tracciato duro ma con diversi chilometri a cronometro che potrebbero favorirlo. 

5 - Stjin Vanderbergh

5 - Stjin Vanderbergh

Dopo una intera carriera da gregario, il belga vuole sparare le sue ultime cartucce da capitano. Lasciata la corazzata Etixx - QuickStep, il passaggio alla Ag2r La Mondiale gli permetterà di giocarsi le sue carte in maniera diretta, non a seconda delle tattiche della squadra. A 32 anni, specialmente per il pavé, si può ancora dare molto e questo gigante di quasi due metri vuol provare a dimostrare che i numerosi piazzamenti ottenuti in questi anni non erano solo frutto di fortunate coincidenze. La squadra francese su questi terreni non ha mai raccolto moltissimo, pur avendo recentemente ingaggiato corridori di buon livello, e punta molto su di lui per il salto di qualità anche al Nord.

6 - Andrea Guardini

6 - Andrea Guardini

Da quando ha lasciato la corte di Luca Scinto, il veronese ha fatto molta fatica. Infortuni, allergie e poco spazio, con conseguente morale sfiancato, lo hanno accompagnato per tutta la sua esperienza alla Astana, che si è chiusa con un bilancio non propriamente positivo. In quattro stagioni le vittorie di peso che tanto cercava hanno continuato a sfuggirli, con l'estate 2014 che è rimasto quasi un miraggio. Il ritorno in Italia a 27 anni gli lascia ancora margini di speranza: alla UAE Abu Dhabi dovrebbe trovare più spazio e fiducia con le quali cercare di scrollarsi di dosso il passato. 

 

7 - Sonny Colbrelli

7 - Sonny Colbrelli

Il grande salto era atteso da tempo per il bresciano. Rinviato almeno un paio di volte, il 26enne ha lasciato una collaudata famiglia alla Bardiani - CSF per approdare in un nuovo e ambizioso progetto come la Bahrain - Merida. Al suo fianco tanti corridori esperti che potranno consigliarlo e guidarlo, ma fin dal primo anno ci si aspettano da lui prestazioni importanti. Riuscirà a confermarsi sin da subito in una realtà così grande e diversa? Le qualità ci sono, alla strada le risposte.

8 - Julian Arredondo

Dopo due deludenti stagioni alla Trek a causa di incessanti problemi fisici, il colombiano è tornato all'ovile, dove tutto era iniziato. A scommettere su di lui è infatti la Nippo - Fantini, evoluzione di quel Team Nippo che lo aveva lanciato ormai quattro anni fa. Grimpeur puro ha dimostrato di poter conquistare traguardi di primissimo piano (vittoria di tappa e maglia blu al Giro nel 2014), ma bisogna capire a questo punto quanto gli infortuni lo possano ancora condizionare, forse non solo a livello fisico.

9 - Mauro Finetto

9 - Mauro Finetto

Da promessa a scarto di lusso del ciclismo italiano, il veronese vive una carriera molto altalenante. I suoi primi promettenti anni in CSF gli erano valsi un bel contratto con la Liquigas, ma quell'esperienza non aveva funzionato. Addirittura una stagione praticamente fermo, a dedicarsi alla MTB, prima del ritorno in gruppo con Citracca e Scinto. Tre stagioni in cui è stato tra i migliori della squadra non son bastate per garantirgli una stabilità, tanto che lo scorso anno ha dovuto  fare un nuovo passo indietro, firmando con la Unieuro, a livello continental. Corridore di tutt'altra caratura per la categoria, ha convinto i francesi della Delko Marseille a puntare su di lui come uno degli uomini di punta per il salto di qualità. Potrebbe essere la grande occasione tanto cercata per riscattare le delusioni del passato.

10 - Jurgen Van Den Broeck

10 - Jurgen Van Den Broeck

Passato professionista ad appena 21 anni con la US Postal, il belga è cresciuto regolarmente fino a salire sul podio del Tour de France a 27 anni (seppur per una squalifica). Ma negli ultimi anni quel corridore non si vede più. La Lotto con cui ha passato buona parte della sua carriera lo ha lasciato andare a fine 2015, stanca di aspettare una ripresa e l'esperienza alla Katusha è stata ancora peggiore. Approda dunque alla LottoNL - Jumbo più con ruolo da gregario e consigliere che 
da possibile capitano, con la speranza di poter offrire ad altri quello che a lui non è mai riuscito. Anche se, in cuor suo, c'è sicuramente la voglia di far vedere che a 33 anni può ancora fare qualcosa in prima persona.

Da Spazio Ciclismo
COMMENTI
Nessun commento
Per commentare questo articolo, connettiti con il tuo account CyclingPro.net
Connessione
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 17:10
Volta a Catalunya 2017, annunciate le 7 WildCard: storici inviti a Manzana e Soul Brasil
Volta a Catalunya 2017, annunciate le 7 WildCard: storici inviti a Manzana e Soul Brasil Sette inviti per la Volta a Catalunya 2017. La breve corsa a tappe iberica in programma dal 20 al 26 marzo vedrà dunque 25 formazioni al via, con le squadre di seconda divisione che si aggiungeranno alle 18 formazioni WorldTour invitate di diritto.
Continental
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 16:57
Volta a la Comunitat Valenciana 2017, 25 squadre al via
Volta a la Comunitat Valenciana 2017, 25 squadre al via La Volta a la Comunitat Valenciana 2017 raddoppia. Dopo il successo del 2016, preceduto da sette anni in cui la manifestazione non si è tenuta, le strade spagnole si propongono come uno dei primi banchi di prova della stagione e la corsa si prepara a ospitare una startlist di altissimo livello.
PUBBLICITÀ



Esclusive
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 16:15
NIPPO-Fantini, Arredondo: "I problemi fisici me li sono lasciati alle spalle"
NIPPO-Fantini, Arredondo: "I problemi fisici me li sono lasciati alle spalle" Basta poco per cambiare una stagione. Nell'epoca del calendario WorldTour e degli inviti ridotti, correre in una formazione Professional ti impedisce di avere certezze nella stesura e dei programmi e degli obiettivi. È il caso di Julian Arredondo, il quale in estate ha firmato con la NIPPO - Fantini con l'obiettivo di tornare ai massimi livelli ed essere protagonista sulle strade del Giro d'Italia 2017. Inevitabile, di conseguenza, rivedere le priorità in seguito all'esclusione del suo team dalla Corsa Rosa, malgrado sia fuori discussione che per il colombiano il 2017 sarà l'anno del rilancio.
Presentazione squadre
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 15:00
Presentazione squadre 2017: Direct Energie
Presentazione squadre 2017: Direct Energie La Direct Energie riparte alla volta del 2017 confermando la sua struttura. La compagine transalpina, diretta dall'esperto manager Jean-René Bernaudeau, potrà contare su un interessante nucleo di giovani, affiancati da alcune vecchie volpi del gruppo che potranno offrire un contributo importante.
Extra
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 14:00
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 4: Norwood - Campbelltown
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 4: Norwood - Campbelltown Il Santos Tour Down Under 2017 prosegue con una quarta tappa che non sembra riservare grandi sorprese.
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 13:38
Movistar, ufficiale: Giro-Tour per Quintana; Tour-Vuelta per Valverde
Movistar, ufficiale: Giro-Tour per Quintana; Tour-Vuelta per Valverde Tutto fatto in casa Movistar. Nairo Quintana e Alejandro Valverde hanno ufficializzato i loro programmi, con il primo che, come era già stato anticipato, tenterà l'accoppiata Giro d'Italia e Tour de France e il secondo che, oltre alla Grande Boucle, correrà la Vuelta a Espana.
Giro 2017
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 13:06
Giro d'Italia 2017, Vegni sulle wild-card: "L'attenzione al ciclismo italiano c'è e ci sarà sempre"
Giro d'Italia 2017, Vegni sulle wild-card: "L'attenzione al ciclismo italiano c'è e ci sarà sempre" L'assegnazione delle wild-card per il Giro d'Italia 2017 ha suscitato inevitabili polemiche. L'esclusione di due compagini italiane come la Androni - Sidermec e la NIPPO - Fantini, in favore di Gazprom - Rusvelo e CCC Sprandi, ha suscitato inevitabili malumori, vista l'importanza della posta in palio.
Giro 2017
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 13:25
NIPPO-Fantini, Pelosi risponde a Vegni: "Non abbiamo un progetto vero? Dichiarazione offensiva, ne rimango stupito"
NIPPO-Fantini, Pelosi risponde a Vegni: "Non abbiamo un progetto vero? Dichiarazione offensiva, ne rimango stupito" Non si esauriscono le polemiche sull'assegnazione delle wild-card al Giro d'Italia 2017. L'esclusione di due compagini italiane ha generato numerose reazioni e in casa NIPPO - Fantini c'è la volontà di richiedere l'aiuto della Federazione Ciclistica Italiana. Il general manager Francesco Pelosi aveva già espresso questo auspicio nella giornata di ieri, ribadendolo in una nota pubblicata in data odierna.
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 12:41
Santos Tour Down Under 2017, Sagan: "Non sono ancora al top, ma è un bene"
Santos Tour Down Under 2017, Sagan: "Non sono ancora al top, ma è un bene" Primo piazzamento stagionale per Peter Sagan. Il corridore della Bora - Hansgrohe ha centrato la seconda posizione nella volata di Victor Harbor nella terza tappa del Santos Tour Down Under 2017, dimostrando di essere in crescita di condizione. Un risultato che sembra soddisfare il campione del mondo che, al momento, non sembra avere le gambe per contrastare lo strapotere di Caleb Ewan.
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 11:16
Santos Tour Down Under 2017, Izagirre a terra nel finale: nessuna frattura ma incerta la ripartenza
Santos Tour Down Under 2017, Izagirre a terra nel finale: nessuna frattura ma incerta la ripartenza Giornata sfortunata per Gorka Izagirre. Il corridore della Movistar è finito a terra nel finale della terza tappa del Santos Tour Down Under 2017, riportando diverse escoriazioni e botte.
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 08:22
Movistar, Quintana conferma le proprie intenzioni: farà Giro e Tour
Movistar, Quintana conferma le proprie intenzioni: farà Giro e Tour Nairo Quintana ha ufficializzato che nel 2017 correrà il Giro d'Italia ed il Tour de France.
Sintesi Gare
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 05:23
Tour Down Under 2017, bis di Ewan davanti a Sagan e Bonifazio
Tour Down Under 2017, bis di Ewan davanti a Sagan e Bonifazio Caleb Ewan implacabile al Tour Down Under 2017. L'australiano si è imposto anche Victor Harbor bissando così il successo ottenuto lunedì nella prima tappa.
Extra
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 20:03
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 3: Glenelg - Victor Harbor
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 3: Glenelg - Victor Harbor La terza tappa del Santos Tour Down Under 2017 di nuovo per velocisti. Dopo il sorprendente arrivo a Paracombe che ha dato una prima grande scossa alla classifica generale, si torna al classico scenario di questa corsa con una frazione piuttosto semplice, in cui i velocisti avranno nuovamente modo di farsi notare.
Esclusive
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 19:23
Androni-Sidermec, Matteo Malucelli: "Mi è sempre piaciuta la velocità e il ciclismo era lo sport giusto"
Androni-Sidermec, Matteo Malucelli: "Mi è sempre piaciuta la velocità e il ciclismo era lo sport giusto" Matteo Malucelli pronto e motivato al grande salto. Dopo due stagioni di anticamera con Team Idea e Unieuro, il 23enne indosserà quest'anno la maglia della Androni - Sidermec.
Continental
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 17:33
Nippo-Fantini, Pelosi commenta l'esclusione dal #Giro100: "Mi chiedo come mai la Federciclismo non sia intervenuta"
Nippo-Fantini, Pelosi commenta l'esclusione dal #Giro100: "Mi chiedo come mai la Federciclismo non sia intervenuta" La Nippo - Fantini prende atto dell'esclusione dal Giro d'Italia 2017. Le prime parole del team manager della formazione italo-giapponese sono sicuramente amareggiate, ma senza risentimento, perlomeno non verso RCS Sport, pur ritenendo che si sarebbe potuto fare di più per tutelare maggiormente il ciclismo italiano.
Giro 2017
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 14:35
Giro d'Italia 2017, svelate le WildCard: escluse Nippo e Androni!
Giro d'Italia 2017, svelate le WildCard: escluse Nippo e Androni!
Giro 2017
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 16:39
Androni-Sidermec, Savio replica all'esclusione dal Giro: "Una grande ingiustizia"
Androni-Sidermec, Savio replica all'esclusione dal Giro: "Una grande ingiustizia" La Androni Giocattoli-Sidermec è stata esclusa dal Giro d'Italia 2017.
Presentazione squadre
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 14:00
Presentazione squadre 2017: Katusha - Alpecin
Presentazione squadre 2017: Katusha - Alpecin La Katusha - Alpecin si appresta a vivere una stagione particolare. Si può dire infatti che con il 2016 sia finita un'era nel team e ora ci sia l'inizio di una nuova.
Esclusive
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 12:41
Team UAE, Rui Costa: "Voglio provare a fare classifica al Giro"
Anno nuovo e obiettivi nuovi per Rui Costa. Il portoghese è rimasto infatti affascinato dal Giro d'Italia 2017 e per questo ha deciso di cambiare il suo tradizionale calendario optando per la Corsa Rosa invece del Tour de France.
CicloMercato
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 10:29
CicloMercato, Paolini si ritira: "Speravo in un addio diverso"
CicloMercato, Paolini si ritira: "Speravo in un addio diverso" Luca Paolini annuncia la decisione di appendere la bici al chiodo dopo non aver trovato una squadra per questo 2017.
pub
Abbonatevi!
 
computer
MI VOGLIO ABBONARE
Sondaggio
Sondage vide

No sondage