(format RFC 1123) (Es.: )
pub
IN QUESTO MOMENTO
Rui Costa: "Voglio provare a fare classifica al Giro"
TOUR DOWN UNDER
Ewan concede il bis - podio per Bonifazio
Extra
Pubblicato il 06 October 2016 Alle 19:59

WorldTour, due licenze per tre squadre: sfida sul filo dei punti

WorldTour, due licenze per tre squadre: sfida sul filo dei punti

Non ci saranno corse, ma l'inverno ciclistico si preannuncia molto caldo. Al centro della contesa ci sarà l'ambita licenza WorldTour che garantisce alle squadre l'accesso ai 37 eventi principali del calendario internazionale, tra i quali spiccano i tre Grandi Giri, le Classiche Monumento e altre corse di primo piano. Questo accenno basterebbe per far capire l'importanza di far parte nella massima divisione del ciclismo mondiale, specialmente in un periodo non facile da un punto di vista economico. Gli sponsor avrebbero la certezza di essere rappresentati nelle manifestazioni più importanti da un punto di vista mediatico e, di conseguenza, questo li incentiverebbe ad investire con maggiore serenità. Diverso il destino delle squadre Professional, definibili come Serie B in una pura metafora calcistica, le quali devono attendere il benestare delle organizzazioni per ottenere una wild-card che gli permetterebbe di prendere parte ai grandi eventi. Questo crea una situazione di incertezza, sgradita sia ai partner economici che agli atleti, talvolta costretti ad attendere mesi per poter capire la tipologia di stagione che dovranno affrontare. Naturalmente esistono squadre strutturate e pronte a supportare questa situazione, ma al contempo ne esistono di più ambiziose che soffrirebbero uno scenario simile.  

Tre squadre per due posti

Fin dagli albori del ProTour, anno 2005, si è discusso sulla reale validità di una divisione netta delle squadre e del calendario, con il rischio che i principali fondi economici convergessero esclusivamente verso un gruppo elitario di team. Le polemiche e le trasformazioni non sono mancate e recentemente il presidente dell'UCI, Brian Cookson, ha lanciato una nuova riforma, in parte causa delle polemiche che potrebbero infiammare l'avvicinamento al 2017. Tra i punti principali figura l'estensione del calendario WorldTour, ma soprattutto la riduzione delle squadre dalle 18 di quest'anno a 17, nella speranza di raggiungere quota 16 per il 2019. Un taglio che poteva essere indolore in seguito alla chiusura di IAM Cycling e Tinkoff, ma reso più complesso dalla candidatura di Bora - Hansgrohe, nuova formazione di Peter Sagan, e Bahrain - Merida, nella quale militerà Vincenzo Nibali, per un posto nella divisione più importante del ciclismo mondiale. Entrambe le squadre sembrano in grado di soddisfare i criteri etici, amministrativi e finanziari richiesti dall'UCI e, di conseguenza, la Commissione Licenze dovrebbe trovarsi a valutare i criteri sportivi. Un'eventuale ammissione di entrambe le squadre riporterebbe a quota 18 il numero di licenze assegnate.

 L'articolo continua dopo la pubblicità 



 

Dimension Data a rischio

Qui entra in gioco un nuovo aspetto, di assoluta rilevanza. Nel nuovo regolamento WorldTour viene introdotto un sistema di “retrocessioni”, secondo il quale le ultime due squadre del Ranking non verrebbero automaticamente riconfermate nel circuito principali, ma diventerebbero candidate, trovandosi di fatto al medesimo livello delle due matricole. Uno scenario che, di fatto, ha aperto una vera e propria caccia ai punti nelle ultime corse del calendario, con la Giant - Alpecin che è riuscita in extremis, grazie all'ottavo posto di Warren Barguil a Il Lombardia, a raggiungere la 16ª posizione, valida per la “salvezza”. Alle spalle della formazione tedesca ha concluso la IAM Cycling, estranea alla questione in quanto prossima alla chiusura, e soprattutto la Dimension Data. La prima stagione WorldTour della compagine sudafricana non è stata avara di soddisfazioni, tuttavia i 290 punti raccolti rappresentano un bottino esiguo che potrebbe mettere a repentaglio una riconferma.  

Inizia la caccia ai punti utili

Il punteggio ottenuto nell'ultima stagione dagli atleti sarà decisivo per la decisione della Commissione Licenze. Sarà un calcolo matematico, con la somma dei punti dei cinque atleti migliori della squadra, a fare la differenza. La Bora - Hansgrohe in questo senso può dormire sonni quasi tranquilli, poiché il solo Peter Sagan porta una dote di 669 punti, ai quali si uniscono i 110 di Rafal Majka. La Bahrain - Merida, in teoria, sembra ancora in ballo, sebbene Vincenzo Nibali, ma anche Giovanni Visconti e Heinrich Haussler, riescano a totalizzare più di 300 punti. Inoltre, la formazione asiatica è riuscita a sottrarre alla Dimension Data Kanstantin Siutsou, le cui 40 lunghezze totalizzate potrebbero essere fondamentali, senza dimenticare i potenziali punti di Sonny Colbrelli.
A questo punto sarà il CicloMercato ad essere decisivo, in quella che suona come una vera e propria caccia a punti. Il colpo della Bahrain - Merida potrebbe essere quello di Ion Izagirre, ormai prossimo alla rescissione con la Movistar, e il suo approdo potrebbe far pendere la bilancia verso di loro. La Dimension Data, dal canto proprio, potrebbe tentare di arrivare a Sergio Luis Henao, in scadenza con il Team Sky e, soprattutto, con una dote di 234 punti con sé. Le voci dal Sud America, tuttavia, parlano di un rinnovo contrattuale del colombiano con la compagine britannica, e ciò potrebbe far tramontare l'ultima pista.

Tante gatte da pelare per Cookson

Il pronostico al momento non sorride alla Dimension Data, tuttavia è ancora presto per trarre le conclusioni. Alcune operazioni di mercato vanno ufficializzate e, fino ad allora, si possono fare delle ipotesi. Il team manager Douglas Ryder non si arrenderà senza dar battaglia, ed ha già annunciato di voler far ricorso al TAS, qualora le cose dovessero prendere la piega sbagliata. Questo creerebbe non pochi problemi all'Unione Ciclistica Internazionale, chiamata a fronteggiare il malcontento della Lega Ciclismo Francese dinanzi al nuovo calendario. In un punto della nuova riforma WorldTour si parlava della possibilità di garantire alle squadre “retrocesse” gli inviti alle corse principali per la stagione a venire, al fine di garantir loro una certa stabilità. Questa potrebbe essere la strada da percorrere, ma non è da escludere un passo indietro da parte di Brian Cookson, il quale potrebbe aprire alle 18 squadre e attendere tempi migliori per stringere il cerchio.  

Da Luca Pellegrini
COMMENTI
Nessun commento
Per commentare questo articolo, connettiti con il tuo account CyclingPro.net
Connessione
Strada
Pubblicato il 20 January 2017 Alle 06:09
Tour Down Under 2017, implacabile Ewan - Battaglin decimo
Tour Down Under 2017, implacabile Ewan - Battaglin decimo Caleb Ewan non si ferma più. Il portacolori della ORICA - Scott fa sua anche la quarta tappa del Tour Down Under 2017 battendo tutti i suoi avversari sul traguardo di Campbelltown.
Volti Nuovi del Gruppo
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 20:00
I Volti Nuovi del Gruppo, Matteo Malucelli: "Aver già corso con corridori di un certo livello mi sarà utile"
I Volti Nuovi del Gruppo, Matteo Malucelli: "Aver già corso con corridori di un certo livello mi sarà utile" È arrivato il momento del grande salto per Matteo Malucelli. Dopo due stagioni in formazioni continental, il forlivese ha firmato nell'inverno con la Androni - Sidermec, formazione con la quale spera di poter far fruttare l'esperienza maturata in terza divisione.
PUBBLICITÀ



Continental
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 18:57
Androni-Sidermec, Savio risponde a Vegni: "Ingiustizia confermata dalle motivazioni"
Androni-Sidermec, Savio risponde a Vegni: "Ingiustizia confermata dalle motivazioni" Gianni Savio risponde a sua volta a Mauro Vegni. Escluso dal Giro d'Italia 2017 assieme alla sua Androni - Sidermec, l'esperto dirigente torinese si ritiene vittima di una "ingiustizia confermata dale motivazioni" addotte dal direttore della Corsa Rosa.
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 17:10
Volta a Catalunya 2017, annunciate le 7 WildCard: storici inviti a Manzana e Soul Brasil
Volta a Catalunya 2017, annunciate le 7 WildCard: storici inviti a Manzana e Soul Brasil Sette inviti per la Volta a Catalunya 2017. La breve corsa a tappe iberica in programma dal 20 al 26 marzo vedrà dunque 25 formazioni al via, con le squadre di seconda divisione che si aggiungeranno alle 18 formazioni WorldTour invitate di diritto.
Continental
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 16:57
Volta a la Comunitat Valenciana 2017, 25 squadre al via
Volta a la Comunitat Valenciana 2017, 25 squadre al via La Volta a la Comunitat Valenciana 2017 raddoppia. Dopo il successo del 2016, preceduto da sette anni in cui la manifestazione non si è tenuta, le strade spagnole si propongono come uno dei primi banchi di prova della stagione e la corsa si prepara a ospitare una startlist di altissimo livello.
Giro 2017
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 18:00
Giro d'Italia 2017, la situazione dei big
Giro d'Italia 2017, la situazione dei big Prende forma il parterre degli sfidanti al Giro d'Italia 2017. Dopo aver ipotizzato le varie strategie delle squadre, in attesa delle loro ufficializzazioni, stanno cominciando ad arrivare le prime conferme ufficiali e possiamo cominciare a fare il punto della situazione in maniera più concreta.
Esclusive
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 16:15
NIPPO-Fantini, Arredondo: "I problemi fisici me li sono lasciati alle spalle"
NIPPO-Fantini, Arredondo: "I problemi fisici me li sono lasciati alle spalle" Basta poco per cambiare una stagione. Nell'epoca del calendario WorldTour e degli inviti ridotti, correre in una formazione Professional ti impedisce di avere certezze nella stesura e dei programmi e degli obiettivi. È il caso di Julian Arredondo, il quale in estate ha firmato con la NIPPO - Fantini con l'obiettivo di tornare ai massimi livelli ed essere protagonista sulle strade del Giro d'Italia 2017. Inevitabile, di conseguenza, rivedere le priorità in seguito all'esclusione del suo team dalla Corsa Rosa, malgrado sia fuori discussione che per il colombiano il 2017 sarà l'anno del rilancio.
Presentazione squadre
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 15:00
Presentazione squadre 2017: Direct Energie
Presentazione squadre 2017: Direct Energie La Direct Energie riparte alla volta del 2017 confermando la sua struttura. La compagine transalpina, diretta dall'esperto manager Jean-René Bernaudeau, potrà contare su un interessante nucleo di giovani, affiancati da alcune vecchie volpi del gruppo che potranno offrire un contributo importante.
Extra
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 14:00
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 4: Norwood - Campbelltown
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 4: Norwood - Campbelltown Il Santos Tour Down Under 2017 prosegue con una quarta tappa che non sembra riservare grandi sorprese.
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 13:38
Movistar, ufficiale: Giro-Tour per Quintana; Tour-Vuelta per Valverde
Movistar, ufficiale: Giro-Tour per Quintana; Tour-Vuelta per Valverde Tutto fatto in casa Movistar. Nairo Quintana e Alejandro Valverde hanno ufficializzato i loro programmi, con il primo che, come era già stato anticipato, tenterà l'accoppiata Giro d'Italia e Tour de France e il secondo che, oltre alla Grande Boucle, correrà la Vuelta a Espana.
Giro 2017
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 13:06
Giro d'Italia 2017, Vegni sulle wild-card: "L'attenzione al ciclismo italiano c'è e ci sarà sempre"
Giro d'Italia 2017, Vegni sulle wild-card: "L'attenzione al ciclismo italiano c'è e ci sarà sempre" L'assegnazione delle wild-card per il Giro d'Italia 2017 ha suscitato inevitabili polemiche. L'esclusione di due compagini italiane come la Androni - Sidermec e la NIPPO - Fantini, in favore di Gazprom - Rusvelo e CCC Sprandi, ha suscitato inevitabili malumori, vista l'importanza della posta in palio.
Giro 2017
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 13:25
NIPPO-Fantini, Pelosi risponde a Vegni: "Non abbiamo un progetto vero? Dichiarazione offensiva, ne rimango stupito"
NIPPO-Fantini, Pelosi risponde a Vegni: "Non abbiamo un progetto vero? Dichiarazione offensiva, ne rimango stupito" Non si esauriscono le polemiche sull'assegnazione delle wild-card al Giro d'Italia 2017. L'esclusione di due compagini italiane ha generato numerose reazioni e in casa NIPPO - Fantini c'è la volontà di richiedere l'aiuto della Federazione Ciclistica Italiana. Il general manager Francesco Pelosi aveva già espresso questo auspicio nella giornata di ieri, ribadendolo in una nota pubblicata in data odierna.
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 12:41
Santos Tour Down Under 2017, Sagan: "Non sono ancora al top, ma è un bene"
Santos Tour Down Under 2017, Sagan: "Non sono ancora al top, ma è un bene" Primo piazzamento stagionale per Peter Sagan. Il corridore della Bora - Hansgrohe ha centrato la seconda posizione nella volata di Victor Harbor nella terza tappa del Santos Tour Down Under 2017, dimostrando di essere in crescita di condizione. Un risultato che sembra soddisfare il campione del mondo che, al momento, non sembra avere le gambe per contrastare lo strapotere di Caleb Ewan.
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 11:16
Santos Tour Down Under 2017, Izagirre a terra nel finale: nessuna frattura ma incerta la ripartenza
Santos Tour Down Under 2017, Izagirre a terra nel finale: nessuna frattura ma incerta la ripartenza Giornata sfortunata per Gorka Izagirre. Il corridore della Movistar è finito a terra nel finale della terza tappa del Santos Tour Down Under 2017, riportando diverse escoriazioni e botte.
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 08:22
Movistar, Quintana conferma le proprie intenzioni: farà Giro e Tour
Movistar, Quintana conferma le proprie intenzioni: farà Giro e Tour Nairo Quintana ha ufficializzato che nel 2017 correrà il Giro d'Italia ed il Tour de France.
Sintesi Gare
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 05:23
Tour Down Under 2017, bis di Ewan davanti a Sagan e Bonifazio
Tour Down Under 2017, bis di Ewan davanti a Sagan e Bonifazio Caleb Ewan implacabile al Tour Down Under 2017. L'australiano si è imposto anche Victor Harbor bissando così il successo ottenuto lunedì nella prima tappa.
Extra
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 20:03
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 3: Glenelg - Victor Harbor
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 3: Glenelg - Victor Harbor La terza tappa del Santos Tour Down Under 2017 di nuovo per velocisti. Dopo il sorprendente arrivo a Paracombe che ha dato una prima grande scossa alla classifica generale, si torna al classico scenario di questa corsa con una frazione piuttosto semplice, in cui i velocisti avranno nuovamente modo di farsi notare.
Esclusive
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 19:23
Androni-Sidermec, Matteo Malucelli: "Mi è sempre piaciuta la velocità e il ciclismo era lo sport giusto"
Androni-Sidermec, Matteo Malucelli: "Mi è sempre piaciuta la velocità e il ciclismo era lo sport giusto" Matteo Malucelli pronto e motivato al grande salto. Dopo due stagioni di anticamera con Team Idea e Unieuro, il 23enne indosserà quest'anno la maglia della Androni - Sidermec.
Continental
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 17:33
Nippo-Fantini, Pelosi commenta l'esclusione dal #Giro100: "Mi chiedo come mai la Federciclismo non sia intervenuta"
Nippo-Fantini, Pelosi commenta l'esclusione dal #Giro100: "Mi chiedo come mai la Federciclismo non sia intervenuta" La Nippo - Fantini prende atto dell'esclusione dal Giro d'Italia 2017. Le prime parole del team manager della formazione italo-giapponese sono sicuramente amareggiate, ma senza risentimento, perlomeno non verso RCS Sport, pur ritenendo che si sarebbe potuto fare di più per tutelare maggiormente il ciclismo italiano.
Giro 2017
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 14:35
Giro d'Italia 2017, svelate le WildCard: escluse Nippo e Androni!
Giro d'Italia 2017, svelate le WildCard: escluse Nippo e Androni!
Tutte le notizie
pub
Abbonatevi!
 
computer
MI VOGLIO ABBONARE
Sondaggio
Sondage vide

No sondage