(format RFC 1123) (Es.: )
pub
IN QUESTO MOMENTO
Rui Costa: "Voglio provare a fare classifica al Giro"
TOUR DOWN UNDER
Ewan concede il bis - podio per Bonifazio
Extra
Pubblicato il 03 November 2016 Alle 19:30

Le 10 Scommesse del 2016...12 mesi dopo

Le 10 Scommesse del 2016...12 mesi dopo

Foto: (c) Tim de Waele

Che fine hanno fatto le nostre 10 Scommesse del 2016? 12 mesi dopo proviamo a tracciare un piccolo bilancio di quanto hanno fatto i nomi che avevamo selezionato al termine della passata stagione ciclistica. I risultati sono da analizzare non solo nell'ottica personale, ma anche nel contesto più generale della squadra, che si era assunta il rischio puntando su di loro. Un corridore che ha ottenuto buoni risultati, potrebbe dunque non essere stato necessariamente, nel complesso, un buon investimento per una squadra, che invece potrebbe aver paradossalmente tratto un beneficio anche da un corridore meno vincente di quanto ci si sarebbe auspicato.

10 - Marko Kump (Scommessa Persa): Almeno per questo 2016, la Lampre - Merida non sembra aver trovato quello che si aspettava dal corridore sloveno. L'anno era iniziato anche decentemente al Tour Down Under, ma poi è sostanzialmente sparito, senza mai mostrarsi realmente a livello nei grandi palcoscenici. Unici successi arrivati al Tour of Qinghai Lake: che la sua dimensione reale sia quella? E questo dovrebbe bastare a Saronni? Sportivamente no, anche se dal punto di vista del ritorno di immagine in Cina, son comunque risultati che fanno comodo...

9 - Sylvain Chavanel (Scommessa Persa): Più che un progetto sportivo, quella del francese si è sostanzialmente rivelata un'operazione nostalgica. Il ritorno del figliol prodigo non ha prodotto risultati di rilievo, dovendo accontentarsi di offrire un modesto contributo alla Direct Energie nel farsi vedere, con la consueta grinta, ma che avrebbero potuto mettere anche molti altri suoi compagni, sulla carta meno quotati. L'inconsistenza mostrata nelle grandi corse non è dunque compensata dai discreti risultati a cronometro, che hanno portato qualche buon piazzamento, ma nulla più. Peccato perché la stagione era iniziata bene, con un successo all'Etoile de Bessèges che faceva anche ben sperare.

8 - Carlos Betancur (Scommessa Persa): Qualche fiammata, ma quando il gioco si è fatto duro il colombiano è di nuovo sparito. Il suo contributo alla causa della Movistar, che gli ha rinnovato la fiducia anche per il prossimo anno, c'è tutto sommato anche stato, ma decisamente lontano da quello che ci si aspetta da un corridore con il suo talento. Sempre più indecifrabile.

7 - Marcel Kittel (Rimandato): "Nel 2016 rivedremo il Marcel Kittel dominante del 2014 o il corridore anonimo della scorsa stagione?". Questo l'interrogativo di 12 mesi fa che non ha realmente avuto una sua risposta. Il tedesco ha mostrato sprazzi della sua classe (tre tappe tra Giro e Tour), ma senza mai ritrovare la gamba che lo aveva fatto diventare il velocista più forte al mondo per quasi due stagioni. Il passaggio alla Etixx - QuickStep sembra comunque avergli fatto bene e aspettiamo il 2017 per capire meglio cosa potrà acora fare. Sempre che già in squadra non abbia nuovamente chi gli soffierà il posto.

6 - Niccolò Bonifazio (Scommessa Persa): Un successo e qualche buon piazzamento non bastano a promuoverlo. Potrebbe meritare la sospensione del giudizio per vedere i risultati del prossimo anno, ma con il cambio di squadra sembra evidente che la Trek - Segafredo non ci ha fatto un affarone visto che non ha avuto il tempo di far maturare il corridore, assaggiando un frutto ancora acerbo. Classe 1993, ha ancora molto tempo davanti per cercare di trovare la sua dimensione (un'incertezza che quest'anno sembra averlo condizionato abbastanza) e il suo ruolo. Un nuovo cambio di squadra, dopo essersi trovato forse più chiuso di quanto si aspettasse, potrebbe fargli bene. O no?

5 - Louis Meintjes (Scommessa Vinta): Con lui la Lampre - Merida voleva un uomo per andare a fare classifica al Tour de France e la missione è decisamente compiuta, con un ottavo posto finale che sembra essere un ulteriore trampolino per il 24enne sudafricano, soprattutto se si considera che le cose migliori le ha fatte in terza settimana. Alla parziale delusione di una Vuelta abbastanza anonima fa da contraltrare, il settimo posto di Rio, a conferma di un talento potenziale anche per le corse in linea, a patto che siano dure. 

4 - Filippo Pozzato  (Scommessa Vinta): Tutto dipende dalle aspettative, come sempre. Ma tutto sommato, sportivamente, il vicentino ha fatto il suo. Pur senza vittorie, si è piazzato nei dieci alla Milano - Sanremo, ottenendo anche altri buoni piazzamenti al Nord come in Italia. Risultati non eccezionali, non all'altezza del Pozzato che fu, ma in linea con quello che ha mostrato nelle ultime stagioni. Il contributo alla squadra tutto sommato c'è stato, garantendo inoltre un buon ritorno mediatico, non solo nel Belpaese, anche grazie ad inviti che probabilmente altrimenti non sarebbero arrivati. 

3 - Enrico Battaglin (Rimandato): In prima persona si è visto poco, ma il grandissimo lavoro per Kruisjwijk al Giro gli vale perlomeno il beneficio del dubbio (se l'olandese avesse vinto il contributo dell'italiano sarebbe stato decisamente consistente). A conferma di un talento eclettico, il vicentino è stato praticamente l'unico gregario su cui lo sfortunato compagno poteva contare, valido per ogni terreno. Nel mentre si ha anche colto dei piazamenti che potevano essere preludio per qualcosa di più se avesse avuto modo di giocarsi le sue carte. Se il resto della stagione, complice la sfortuna, non ha ottenuto granché, potrebbe comunque aver trovato una strada nuova e la squadra aver trovato un elemento più che prezioso.

2 - Richie Porte (Scommessa Vinta): Bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno? Finalmente con la strada libera per fare il suo calendario come vuole, il corridore tasmaniano non fa brutta figura, combattendo anche con la sfortuna. Per tutto l'anno, almeno fino all'infortunio che lo costringe a chiudere anzitempo la sua stagione, se la gioca con i migliori (anche se non vince praticamente mai), riuscendo a dimostrare al Tour de France che si può puntare su di lui per risultati di assoluto livello. Gli manca ancora qualcosa, ma come prima esperienza può tutto sommato andare. Certo, si deve sbrigare perché di tempo per fare esperienza non ne ha più molto a disposizione.

1 - Mikel Landa (Rimandato): Va quasi tutto storto nella prima metà di stagione del basco, che nel mentre era comunque riuscito a conquistare qualche bel successo. Buttato fuori dal Giro da un virus intestinale, prova a reinventare la sua stagione ma ormai è tardi. Al Tour fa quel che può in favore del capitano unico Froome, contribuendo alla causa,  prima di sparire di nuovo, praticamente sino a fine stagione. Doveva essere il suo anno: così non è stato, ma non sembra averne troppa colpa e nel 2017 potrà riprovarci, sempre con la maglia della Sky. 

Da Spazio Ciclismo
COMMENTI
Nessun commento
Per commentare questo articolo, connettiti con il tuo account CyclingPro.net
Connessione
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 17:10
Volta a Catalunya 2017, annunciate le 7 WildCard: storici inviti a Manzana e Soul Brasil
Volta a Catalunya 2017, annunciate le 7 WildCard: storici inviti a Manzana e Soul Brasil Sette inviti per la Volta a Catalunya 2017. La breve corsa a tappe iberica in programma dal 20 al 26 marzo vedrà dunque 25 formazioni al via, con le squadre di seconda divisione che si aggiungeranno alle 18 formazioni WorldTour invitate di diritto.
Continental
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 16:57
Volta a la Comunitat Valenciana 2017, 25 squadre al via
Volta a la Comunitat Valenciana 2017, 25 squadre al via La Volta a la Comunitat Valenciana 2017 raddoppia. Dopo il successo del 2016, preceduto da sette anni in cui la manifestazione non si è tenuta, le strade spagnole si propongono come uno dei primi banchi di prova della stagione e la corsa si prepara a ospitare una startlist di altissimo livello.
PUBBLICITÀ
Giro 2017
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 18:00
Giro d'Italia 2017, la situazione dei big
Giro d'Italia 2017, la situazione dei big Prende forma il parterre degli sfidanti al Giro d'Italia 2017. Dopo aver ipotizzato le varie strategie delle squadre, in attesa delle loro ufficializzazioni, stanno cominciando ad arrivare le prime conferme ufficiali e possiamo cominciare a fare il punto della situazione in maniera più concreta.
Esclusive
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 16:15
NIPPO-Fantini, Arredondo: "I problemi fisici me li sono lasciati alle spalle"
NIPPO-Fantini, Arredondo: "I problemi fisici me li sono lasciati alle spalle" Basta poco per cambiare una stagione. Nell'epoca del calendario WorldTour e degli inviti ridotti, correre in una formazione Professional ti impedisce di avere certezze nella stesura e dei programmi e degli obiettivi. È il caso di Julian Arredondo, il quale in estate ha firmato con la NIPPO - Fantini con l'obiettivo di tornare ai massimi livelli ed essere protagonista sulle strade del Giro d'Italia 2017. Inevitabile, di conseguenza, rivedere le priorità in seguito all'esclusione del suo team dalla Corsa Rosa, malgrado sia fuori discussione che per il colombiano il 2017 sarà l'anno del rilancio.
Presentazione squadre
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 15:00
Presentazione squadre 2017: Direct Energie
Presentazione squadre 2017: Direct Energie La Direct Energie riparte alla volta del 2017 confermando la sua struttura. La compagine transalpina, diretta dall'esperto manager Jean-René Bernaudeau, potrà contare su un interessante nucleo di giovani, affiancati da alcune vecchie volpi del gruppo che potranno offrire un contributo importante.
Extra
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 14:00
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 4: Norwood - Campbelltown
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 4: Norwood - Campbelltown Il Santos Tour Down Under 2017 prosegue con una quarta tappa che non sembra riservare grandi sorprese.
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 13:38
Movistar, ufficiale: Giro-Tour per Quintana; Tour-Vuelta per Valverde
Movistar, ufficiale: Giro-Tour per Quintana; Tour-Vuelta per Valverde Tutto fatto in casa Movistar. Nairo Quintana e Alejandro Valverde hanno ufficializzato i loro programmi, con il primo che, come era già stato anticipato, tenterà l'accoppiata Giro d'Italia e Tour de France e il secondo che, oltre alla Grande Boucle, correrà la Vuelta a Espana.
Giro 2017
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 13:06
Giro d'Italia 2017, Vegni sulle wild-card: "L'attenzione al ciclismo italiano c'è e ci sarà sempre"
Giro d'Italia 2017, Vegni sulle wild-card: "L'attenzione al ciclismo italiano c'è e ci sarà sempre" L'assegnazione delle wild-card per il Giro d'Italia 2017 ha suscitato inevitabili polemiche. L'esclusione di due compagini italiane come la Androni - Sidermec e la NIPPO - Fantini, in favore di Gazprom - Rusvelo e CCC Sprandi, ha suscitato inevitabili malumori, vista l'importanza della posta in palio.
Giro 2017
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 13:25
NIPPO-Fantini, Pelosi risponde a Vegni: "Non abbiamo un progetto vero? Dichiarazione offensiva, ne rimango stupito"
NIPPO-Fantini, Pelosi risponde a Vegni: "Non abbiamo un progetto vero? Dichiarazione offensiva, ne rimango stupito" Non si esauriscono le polemiche sull'assegnazione delle wild-card al Giro d'Italia 2017. L'esclusione di due compagini italiane ha generato numerose reazioni e in casa NIPPO - Fantini c'è la volontà di richiedere l'aiuto della Federazione Ciclistica Italiana. Il general manager Francesco Pelosi aveva già espresso questo auspicio nella giornata di ieri, ribadendolo in una nota pubblicata in data odierna.
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 12:41
Santos Tour Down Under 2017, Sagan: "Non sono ancora al top, ma è un bene"
Santos Tour Down Under 2017, Sagan: "Non sono ancora al top, ma è un bene" Primo piazzamento stagionale per Peter Sagan. Il corridore della Bora - Hansgrohe ha centrato la seconda posizione nella volata di Victor Harbor nella terza tappa del Santos Tour Down Under 2017, dimostrando di essere in crescita di condizione. Un risultato che sembra soddisfare il campione del mondo che, al momento, non sembra avere le gambe per contrastare lo strapotere di Caleb Ewan.
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 11:16
Santos Tour Down Under 2017, Izagirre a terra nel finale: nessuna frattura ma incerta la ripartenza
Santos Tour Down Under 2017, Izagirre a terra nel finale: nessuna frattura ma incerta la ripartenza Giornata sfortunata per Gorka Izagirre. Il corridore della Movistar è finito a terra nel finale della terza tappa del Santos Tour Down Under 2017, riportando diverse escoriazioni e botte.
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 08:22
Movistar, Quintana conferma le proprie intenzioni: farà Giro e Tour
Movistar, Quintana conferma le proprie intenzioni: farà Giro e Tour Nairo Quintana ha ufficializzato che nel 2017 correrà il Giro d'Italia ed il Tour de France.
Sintesi Gare
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 05:23
Tour Down Under 2017, bis di Ewan davanti a Sagan e Bonifazio
Tour Down Under 2017, bis di Ewan davanti a Sagan e Bonifazio Caleb Ewan implacabile al Tour Down Under 2017. L'australiano si è imposto anche Victor Harbor bissando così il successo ottenuto lunedì nella prima tappa.
Extra
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 20:03
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 3: Glenelg - Victor Harbor
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 3: Glenelg - Victor Harbor La terza tappa del Santos Tour Down Under 2017 di nuovo per velocisti. Dopo il sorprendente arrivo a Paracombe che ha dato una prima grande scossa alla classifica generale, si torna al classico scenario di questa corsa con una frazione piuttosto semplice, in cui i velocisti avranno nuovamente modo di farsi notare.
Esclusive
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 19:23
Androni-Sidermec, Matteo Malucelli: "Mi è sempre piaciuta la velocità e il ciclismo era lo sport giusto"
Androni-Sidermec, Matteo Malucelli: "Mi è sempre piaciuta la velocità e il ciclismo era lo sport giusto" Matteo Malucelli pronto e motivato al grande salto. Dopo due stagioni di anticamera con Team Idea e Unieuro, il 23enne indosserà quest'anno la maglia della Androni - Sidermec.
Continental
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 17:33
Nippo-Fantini, Pelosi commenta l'esclusione dal #Giro100: "Mi chiedo come mai la Federciclismo non sia intervenuta"
Nippo-Fantini, Pelosi commenta l'esclusione dal #Giro100: "Mi chiedo come mai la Federciclismo non sia intervenuta" La Nippo - Fantini prende atto dell'esclusione dal Giro d'Italia 2017. Le prime parole del team manager della formazione italo-giapponese sono sicuramente amareggiate, ma senza risentimento, perlomeno non verso RCS Sport, pur ritenendo che si sarebbe potuto fare di più per tutelare maggiormente il ciclismo italiano.
Giro 2017
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 14:35
Giro d'Italia 2017, svelate le WildCard: escluse Nippo e Androni!
Giro d'Italia 2017, svelate le WildCard: escluse Nippo e Androni!
Giro 2017
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 16:39
Androni-Sidermec, Savio replica all'esclusione dal Giro: "Una grande ingiustizia"
Androni-Sidermec, Savio replica all'esclusione dal Giro: "Una grande ingiustizia" La Androni Giocattoli-Sidermec è stata esclusa dal Giro d'Italia 2017.
Presentazione squadre
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 14:00
Presentazione squadre 2017: Katusha - Alpecin
Presentazione squadre 2017: Katusha - Alpecin La Katusha - Alpecin si appresta a vivere una stagione particolare. Si può dire infatti che con il 2016 sia finita un'era nel team e ora ci sia l'inizio di una nuova.
Esclusive
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 12:41
Team UAE, Rui Costa: "Voglio provare a fare classifica al Giro"
Anno nuovo e obiettivi nuovi per Rui Costa. Il portoghese è rimasto infatti affascinato dal Giro d'Italia 2017 e per questo ha deciso di cambiare il suo tradizionale calendario optando per la Corsa Rosa invece del Tour de France.
pub
Abbonatevi!
 
computer
MI VOGLIO ABBONARE
Sondaggio
Sondage vide

No sondage