(format RFC 1123) (Es.: )
pub
IN QUESTO MOMENTO
Rui Costa: "Voglio provare a fare classifica al Giro"
TOUR DOWN UNDER
Ewan concede il bis - podio per Bonifazio
Continental
Pubblicato il 05 June 2016 Alle 17:54
Aggiornato il 28 June 2016 Alle 15:40

Nuovi miglioramenti per Keagan Girdlestone

Nuovi miglioramenti per Keagan Girdlestone

Altra tragedia sfiorata nel ciclismo. Il dramma stavolta è avvenuto in Italia, alla Coppa della Pace, che si correva oggi in Romagna. Vittima di un grave incidente è stato l'appena 19enne Keagan Girdlestone, corridore della formazione continental Dimension Data for Qhubeka, vivaio della compagine WorldTour. Il giovane corridori sudafricano sarebbe caduto in discesa, ma si attendono ancora dettagli sulla dinamica esatta dell'incidente avvenuto durante la corsa U23 che si stava correndo nel riminese prima di essere interrotta e poi annullata per quanto stava avvenendo.

Secondo le prime testimonianze, il corridore sarebbe caduto una prima volta per poi lanciarsi ancor più deciso in discesa all'inseguimento, cadendo una seconda volta mentre si trovava dietro la sua ammiraglia. La causa della seconda caduta sarebbe stato un dosso che avrebbe costretto l'ammiraglia della Dimension Data for Qhubeka a frenare, con Girdlestone che ssarebbe stato catapultato nel lunotto posteriore della macchina rompendo il vetro e provocandosi gravissime ferite al volto.

 

Aggiornamento ore 19:30

Arrivano importantissimi notizie su Keagan Girdlestone. Il corridore non sarebbe infatti deceduto durante l'incidente, come era invece emerso in uno primo momento, ma è stato ricoverato all'ospedale di Rimini dove si trova ancora lottando fra le vita e la morte. Le condizioni del sudafricano sarebbero comunque gravissime, ma il corridore è ancora in vita, così come ha spiegato suo padre attraverso i social network. 

Aggiornamento ore 21:00

Uscito dalla sala operatoria, il giovane Girdlestone si troverebbe nel reparto di terapia intensiva dove sta cercando di recuperare dalle numerose ferite subite. Al momento le sue condizioni rimangono tuttavia critiche e la prognosi è lontana dall'essere sciolta da parte dei medici.

AGGIORNAMENTO LUNEDI' 6 GIUGNO

La situazione è ancora critica per Keagan Girdlestone. Il giovane corridore sudafricano sta ancora lottando fra la vita e la morte e le sue condizioni sono stabili al momento, senza miglioramenti costanti. 
I suoi genitori arriveranno in Italia domani e la speranza è che al loro arrivo possano ricevere buone notizie  riguardo la salute del figlio.

AGGIORNAMENTO MARTEDI' 7 GIUGNO

Ore 7:30: Sono passate ormai 36 ore dal momento dell'incidente e la situazione resta al momento stabile, seppur critica. I genitori di Keagan stanno volando verso l'Italia e dovrebbero arrivare nel pomeriggio odierno. Al momento non sono stati dunque annunciati miglioramenti nelle condizioni del ragazzo, che si trova nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Rimini.

Ore 9:30: Buone notizie arrivano dall'ospedale di Rimini. Il corridore è ora "stabile e fuori pericolo imminente", pertanto il corirdore è stato staccato dalla respirazione assistita questa mattina mentre venivano effettuate alcune analisi. Un segnale importante visto che sinora non era in grado di respirare in maniera autonoma. Tornato in reparto è stato nuovamente attaccato al respiratore, ma si tratta comunque di un segnale importante in via di un possibile recupero, sul cui percorso ci sono comunque ancora numerose difficoltà da affrontare.

AGGIORNAMENTO MERCOLEDI' 8 GIUGNO

Restano relativamente inalterate le condizioni di Keagan Girdlestone questa mattina. A causa delle significative perdite di sangue subite nell'incidente, infatti, il giovane corridore rimane in condizioni critiche, secondo quanto riportano i medici dell'ospedale di Rimini, dove si trova ancora ricoverato nel reparto di terapia intensiva.

AGGIORNAMENTO VENERDI' 10 GIUGNO

Keagan Girdleston è "fuori pericolo imminente". Ora per lui inizia quel che sarà "una lunga strada verso il recupero", ma il giovane corridore sudafricano sembra aver superato la parte più difficile. I suoi genitori sono intanto al suo fianco e fanno sapere che Keagan è "più cosciente di ciò che lo circonda", un passo importante. Intanto gli organizzatori della Coppa della Pace, corsa annullata in seguito al suo incidente, gli hanno consegnato il premio che sarebbe dovuto essere assegnato al vincitore della corsa.

AGGIORNAMENTO MARTEDI' 14 GIUGNO

Continuano ad arrivare importanti e positive notizie sulle condizioni di Girdlestone. Il sudrafricano si trova ancora in terapia intensiva, in condizioni molto più stabili tanto che è uscito dal coma e fornisce delle risposte. Inoltre, rispetto a qualche giorno fa, è ora in grado di respirare autonomamente e quindi si è deciso di togliere il respiratore. Le ferite riportate comunque rimangono ancora gravi anche se questi continui miglioramenti fanno aumentare la fiducia. 

 

AGGIORNAMENTO LUNEDI' 20 GIUGNO

Aggiornamento importanti sulle condizioni di Keagan Girdlestone. A due settimane ormai dal terribile incidente, il corridore si trova ancora nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Rimini, dal quale i suoi genitori aggiornano riguardo il suo attuale stato di salute.
Keagan non ha riportato alcuna ferita al volto, contrariamente a quanto era stato inizialmente rioprtato, ma ferite gravi sono state subite a collo e gola. Coinvolte infatti la carotide, la giugulare, nervi e muscoli, tanto che lo sfortunato atleta ha perso molto sangue, con una conseguente mancanza di apporto al cervello che ha preoccupato molto i dottori. Si segnalano anche ferite cerebrali e alle corde vociali, pertanto in questo momento non si conosce l'entità complessiva della sue ferite, così come il periodo di riabilitazione necessario.
"Respira in maniera autonoma, ma con difficoltà in quanto uno dei nervi che controlla il diaframma è stato danneggiato - fanno sapere i genitori - I movimenti sono limitati nella parte sinistra vista la mancanza di ossigeno al cervello, anche se sta mostrando segni di miglioramento. La parte destra, colpita da problemi nervosi, è anch'essa limitata. È in grado di muovere la gamba e stringere la mao, ma non ci sono movimenti del braccio".
Ci vorrà dunqua ancora molto lavoro, ma c'è speranza riguardo un miglioramento di tutte le funzionalità, pur restando incognite "i possibili effetti a lungo termine" delle sue numerose ferite.

AGGIORNAMENTO MARTEDI' 28 GIUGNO

Sono giunte oggi ulteriori informazioni riguardo le condizioni di Keagan Girdlestone. Il corridore è stato trasferito, 22 giorni dopo l'incidente, dal reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Rimini, al Centro di Riabilitazione San Giorgio a Ferrara.

"Prima del suo trasferimento, Keagan ha subito alcuni test dei nervi e nel suo braccio destro. Questo ha rivelato c'è poca l'attività nervosa o muscolare dal gomito alla spalla / bicipite. Detto questo, Keagan ha migliorato il movimento del braccio sinistro e può sollevare e muovere la mano verso il suo volto. La sua mano è sempre più forte, ma ancora non può tenere nulla- ANCORA! Altra buona notizia, entrambe le gambe si stanno muovendo bene".

Adesso Girdlestone lavorerà insieme a uno specialista dei nervi e a dei fisioterapisti per cercare di migliorare la sua gamma di movimenti e di lavorare al suo benessere generale. Ad ogni modo non è ancora chiaro quanto tempo dovrà passare a Ferrara prima di poter essere trasferito in un ospedale di Christchurch, in Nuova Zelanda.

I suoi genitori proseguono: "Keagan è ben consapevole di ciò che lo circonda, è contento di vedere i tanti video inviati e ha iniziato a inviare i suoi. Noi speriamo di registrare un breve video per il pubblico al più presto. Grazie a tutti per la vostra straordinaria dimostrazione di sostegno. Molti di voi hanno donato alla sua campagna Give a Little per aiutare a finanziare le cose che l'assicurazione non copre - come il soggiorno dei suoi genitori in Italia. E 'molto gratificante vedere i messaggi di supporto e sostegno finanziario. Se desideri donare, puoi farlo qui: https://givealittle.co.nz/cause/keepfightingkeagz/donations

Da Spazio Ciclismo
COMMENTI
Nessun commento
Per commentare questo articolo, connettiti con il tuo account CyclingPro.net
Connessione
Presentazione squadre
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 15:00
Presentazione squadre 2017: Direct Energie
Presentazione squadre 2017: Direct Energie La Direct Energie riparte alla volta del 2017 confermando la sua struttura. La compagine transalpina, diretta dall'esperto manager Jean-René Bernaudeau, potrà contare su un interessante nucleo di giovani, affiancati da alcune vecchie volpi del gruppo che potranno offrire un contributo importante.
Extra
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 14:00
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 4: Norwood - Campbelltown
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 4: Norwood - Campbelltown Il Santos Tour Down Under 2017 prosegue con una quarta tappa che non sembra riservare grandi sorprese.
PUBBLICITÀ
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 13:38
Movistar, ufficiale: Giro-Tour per Quintana; Tour-Vuelta per Valverde
Movistar, ufficiale: Giro-Tour per Quintana; Tour-Vuelta per Valverde Tutto fatto in casa Movistar. Nairo Quintana e Alejandro Valverde hanno ufficializzato i loro programmi, con il primo che, come era già stato anticipato, tenterà l'accoppiata Giro d'Italia e Tour de France e il secondo che, oltre alla Grande Boucle, correrà la Vuelta a Espana.
Giro 2017
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 13:06
Giro d'Italia 2017, Vegni sulle wild-card: "L'attenzione al ciclismo italiano c'è e ci sarà sempre"
Giro d'Italia 2017, Vegni sulle wild-card: "L'attenzione al ciclismo italiano c'è e ci sarà sempre" L'assegnazione delle wild-card per il Giro d'Italia 2017 ha suscitato inevitabili polemiche. L'esclusione di due compagini italiane come la Androni - Sidermec e la NIPPO - Fantini, in favore di Gazprom - Rusvelo e CCC Sprandi, ha suscitato inevitabili malumori, vista l'importanza della posta in palio.
Giro 2017
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 13:25
NIPPO-Fantini, Pelosi risponde a Vegni: "Non abbiamo un progetto vero? Dichiarazione offensiva, ne rimango stupito"
NIPPO-Fantini, Pelosi risponde a Vegni: "Non abbiamo un progetto vero? Dichiarazione offensiva, ne rimango stupito" Non si esauriscono le polemiche sull'assegnazione delle wild-card al Giro d'Italia 2017. L'esclusione di due compagini italiane ha generato numerose reazioni e in casa NIPPO - Fantini c'è la volontà di richiedere l'aiuto della Federazione Ciclistica Italiana. Il general manager Francesco Pelosi aveva già espresso questo auspicio nella giornata di ieri, ribadendolo in una nota pubblicata in data odierna.
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 12:41
Santos Tour Down Under 2017, Sagan: "Non sono ancora al top, ma è un bene"
Santos Tour Down Under 2017, Sagan: "Non sono ancora al top, ma è un bene" Primo piazzamento stagionale per Peter Sagan. Il corridore della Bora - Hansgrohe ha centrato la seconda posizione nella volata di Victor Harbor nella terza tappa del Santos Tour Down Under 2017, dimostrando di essere in crescita di condizione. Un risultato che sembra soddisfare il campione del mondo che, al momento, non sembra avere le gambe per contrastare lo strapotere di Caleb Ewan.
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 11:16
Santos Tour Down Under 2017, Izagirre a terra nel finale: nessuna frattura ma incerta la ripartenza
Santos Tour Down Under 2017, Izagirre a terra nel finale: nessuna frattura ma incerta la ripartenza Giornata sfortunata per Gorka Izagirre. Il corridore della Movistar è finito a terra nel finale della terza tappa del Santos Tour Down Under 2017, riportando diverse escoriazioni e botte.
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 08:22
Movistar, Quintana conferma le proprie intenzioni: farà Giro e Tour
Movistar, Quintana conferma le proprie intenzioni: farà Giro e Tour Nairo Quintana ha ufficializzato che nel 2017 correrà il Giro d'Italia ed il Tour de France.
Sintesi Gare
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 05:23
Tour Down Under 2017, bis di Ewan davanti a Sagan e Bonifazio
Tour Down Under 2017, bis di Ewan davanti a Sagan e Bonifazio Caleb Ewan implacabile al Tour Down Under 2017. L'australiano si è imposto anche Victor Harbor bissando così il successo ottenuto lunedì nella prima tappa.
Extra
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 20:03
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 3: Glenelg - Victor Harbor
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 3: Glenelg - Victor Harbor La terza tappa del Santos Tour Down Under 2017 di nuovo per velocisti. Dopo il sorprendente arrivo a Paracombe che ha dato una prima grande scossa alla classifica generale, si torna al classico scenario di questa corsa con una frazione piuttosto semplice, in cui i velocisti avranno nuovamente modo di farsi notare.
Esclusive
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 19:23
Androni-Sidermec, Matteo Malucelli: "Mi è sempre piaciuta la velocità e il ciclismo era lo sport giusto"
Androni-Sidermec, Matteo Malucelli: "Mi è sempre piaciuta la velocità e il ciclismo era lo sport giusto" Matteo Malucelli pronto e motivato al grande salto. Dopo due stagioni di anticamera con Team Idea e Unieuro, il 23enne indosserà quest'anno la maglia della Androni - Sidermec.
Continental
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 17:33
Nippo-Fantini, Pelosi commenta l'esclusione dal #Giro100: "Mi chiedo come mai la Federciclismo non sia intervenuta"
Nippo-Fantini, Pelosi commenta l'esclusione dal #Giro100: "Mi chiedo come mai la Federciclismo non sia intervenuta" La Nippo - Fantini prende atto dell'esclusione dal Giro d'Italia 2017. Le prime parole del team manager della formazione italo-giapponese sono sicuramente amareggiate, ma senza risentimento, perlomeno non verso RCS Sport, pur ritenendo che si sarebbe potuto fare di più per tutelare maggiormente il ciclismo italiano.
Giro 2017
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 14:35
Giro d'Italia 2017, svelate le WildCard: escluse Nippo e Androni!
Giro d'Italia 2017, svelate le WildCard: escluse Nippo e Androni!
Giro 2017
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 16:39
Androni-Sidermec, Savio replica all'esclusione dal Giro: "Una grande ingiustizia"
Androni-Sidermec, Savio replica all'esclusione dal Giro: "Una grande ingiustizia" La Androni Giocattoli-Sidermec è stata esclusa dal Giro d'Italia 2017.
Presentazione squadre
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 14:00
Presentazione squadre 2017: Katusha - Alpecin
Presentazione squadre 2017: Katusha - Alpecin La Katusha - Alpecin si appresta a vivere una stagione particolare. Si può dire infatti che con il 2016 sia finita un'era nel team e ora ci sia l'inizio di una nuova.
Esclusive
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 12:41
Team UAE, Rui Costa: "Voglio provare a fare classifica al Giro"
Anno nuovo e obiettivi nuovi per Rui Costa. Il portoghese è rimasto infatti affascinato dal Giro d'Italia 2017 e per questo ha deciso di cambiare il suo tradizionale calendario optando per la Corsa Rosa invece del Tour de France.
CicloMercato
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 10:29
CicloMercato, Paolini si ritira: "Speravo in un addio diverso"
CicloMercato, Paolini si ritira: "Speravo in un addio diverso" Luca Paolini annuncia la decisione di appendere la bici al chiodo dopo non aver trovato una squadra per questo 2017.
WorldTour
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 10:19
Tour Down Under 2017, Ulissi: "Le sensazioni sono state buone"
Tour Down Under 2017, Ulissi: "Le sensazioni sono state buone" Diego Ulissi si mette in mostra nel primo arrivo in salita al Tour Down Under 2017. Il corridore toscano si è sempre comportato bene nella corsa australiana ed il sesto posto odierno lo conferma.
WorldTour
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 09:12
Tour Down Under 2017, Chaves: "Porte è stato veramente impressionante"
Tour Down Under 2017, Chaves: "Porte è stato veramente impressionante" Esteban Chaves coglie un podio alla prima occasione giusta. Lo scalatore della ORICA - Scott si è infatti piazzato al terzo posto nella seconda tappa del Tour Down Under 2017 arrivando a 16 secondi dal vincitore di tappa Richie Porte.
WorldTour
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 08:42
Tour Down Under 2017, Porte: "È incredibile essere il leader nella corsa più importante dell'Australia"
Tour Down Under 2017, Porte: "È incredibile essere il leader nella corsa più importante dell'Australia" Richie Porte è il grande protagonista della seconda tappa del Tour Down Under 2017. Lo scalatore australiano ha staccato tutti i suoi avversari sul traguardo di Paracombe, conquistando anche la maglia di leader della classifica generale.
pub
Abbonatevi!
 
computer
MI VOGLIO ABBONARE
Sondaggio
Sondage vide

No sondage