(format RFC 1123) (Es.: )
pub
IN QUESTO MOMENTO
Rui Costa: "Voglio provare a fare classifica al Giro"
TOUR DOWN UNDER
Ewan concede il bis - podio per Bonifazio
Bilanci 2015
Pubblicato il 20 December 2015 Alle 19:00

I 10 Neopro' più attesi: 1 - Fernando Gaviria

I 10 Neopro' più attesi: 1 -  Fernando Gaviria

Foto: (c) Tim de Waele e Sirotti

Come ogni anno, per alcuni corridori la prossima stagione sarà la prima nel ciclismo che conta. Proprio per questo vogliamo stilare una classifica dei 10 Neoprofessionisti più attesi nel 2016 a livello internazionale. 

1 - Fernando Gaviria

1 - Fernando Gaviria

Il vincitore della nostra speciale classifica non poteva non essere Fernando Gaviria. Il 21enne colombiano ha tutto quello che serve per poter diventare (in pochi anni) il velocista più forte al mondo. Alla sua giovane età ha dimostrato una concretezza unica, essendo stato capace di dominare, con una o più biciclette di vantaggio, due volate al Tour de San Luis 2015, per poi confermarsi al Tour of Britain 2015 battendo niente meno che André Greipel. Ricorda, sia per caratteristiche fisiche che per tecniche, il primo Mark Cavendish, non a caso la Etixx-QuickStep è stata prontissima a metterlo sotto contratto. Nel 2016 avrà la possibilità di crescere all'ombra di Marcel Kittel, un altro velocista mica da ridere...

2 - Gianni Moscon

2 - Gianni Moscon

Le speranze italiane sono riposte in Gianni Moscon. Il corridore trentino è uno dei più grandi prospetti del ciclismo mondiale e il fatto che uno squadrone come il Team Sky abbia deciso di puntare su di lui ne è la chiara dimostrazione. Abile su tutti i terreni, nel suo palmares annovera diversi risultati illustri dal Piccolo Giro di Lombardia e in altre corse di livello, tra le quali il Giro delle Fiandre riservato agli Under 23. Il suo grande rimpianto nelle categorie giovanili è rappresentato dai Campionati del Mondo, con la sfortuna che gli ha impedito in due circostanze di lottare per il successo. Il talento mostrato lascia presagire che possa essere grande protagonista, ma sarà importante lasciarlo tranquillo e farlo crescere senza grosse pressioni. 

3 - Søren Kragh Andersen

3 - Søren Kragh Andersen

Il gradino più basso del podio in questa particolare classifica spetta a Søren Kragh Andersen. Il bilancio della stagione del danese comprende sei vittorie, quasi tutte ottenute in corse riservate ai velocisti. Forte in volata e a cronometro, con la maglia della Trefor - Blue Water il più piccolo dei fratelli Kragh Andersen si è messo in mostra all'Hadeland GP 2015 e al Tour des Fjords 2015 ottenendo delle splendide vittorie. I successi maggiori però sono arrivati con la maglia della Danimarca visto che ha fatto grandi cose in Coppa delle Nazioni con una tappa la classifica generale del ZLM Roompot Tour e due vittorie, contando il prologo inaugurale, al Tour de l'Avenir. La Giant - Alpecin non ci ha pensato due volte e in vista della prossima stagione ha deciso di ingaggiarlo per permettergli di continuare la sua crescita.

4 - Sam Oomen

4 - Sam Oomen

C'è grande attesa per Sam Oomen nel suo primo anno da professionista. Classe 1995, ha attirato l'attenzione della Giant – Alpecin e di tanti altri squadroni, grazie ad una stagione di assoluto spessore, nel corso della quale ha corso da protagonista da marzo a ottobre. Il 20enne neerlandese ha confermato di essere un ottimo elemento per le montagne, dimostrando di potersi ben disimpegnare anche su percorsi misti. Il successo alla Rhone – Alpes Isére Tour davanti a Jeandesboz, che di lì a poco sarebbe stato protagonista alla Vuelta a España, è un chiaro indizio del valore di questo ragazzo. Sarà importante non mettergli troppa pressione per permettergli di crescere con calma, ma la Giant – Alpecin ha dimostrato di saper lavorare bene con questi ragazzi.

5 - Jack Haig

5 - Jack Haig

Il futuro delle corse a tappe per l'Australia sembra chiamarsi Jack Haig. Classe 1993, questo ragazzo passerà professionista nel 2016 con la Orica GreenEDGE, dopo aver fatto capire di avere talento da vendere. Ottimo scalatore, in grado di sfoderare buone performance a cronometro, viene da un 2015 nel quale è andato vicinissimo alla vittoria al Tour de l'Avenir, battuto solo dal professionista Marc Soler, mettendosi in luce in altre circostanze, in corse a tappe come il Tour d'Alsace e il Giro della Valle d'Aosta. Nella sua crescita ha avuto spesso modo di confrontarsi con i grandi, centrando il podio nell'Herald Sun Tour, alle spalle di Simon Clake e Cameron Wurf. E' un corridore dal grande potenziale, che potrà togliersi belle soddisfazioni. 

6 - Silvio Herklotz

6 - Silvio Herklotz

Dopo tre anni al Team Stölting Silvio Herklotz corona il suo sogno di passare professionista con la Bora - Argon 18. Forte in salita e a cronometro in molti parlando del tedesco come il futuro delle corse a tappe e in questo 2015 ha mostrato già il suo talento anche in alcune brevi corse a tappe riservate ai professionisti. Nel 2015 ha ottenuto una sola vittoria, lo scorso 29 aprile al Tour de Düren riuscendo subito a smaltire il secondo posto del giorno prima alla Liegi - Bastogne - Liegi Under 23 quando si piazzò secondo alle spalle del francese Guillaume Martin.

7 - Laurens De Plus

7 - Laurens De Plus

Laurens De Plus è uno dei talenti più promettenti dell'intero panorama belga. Forte in salita nel 2015 il corridore della Lotto Soudal Under 23 ha conquistato una sola vittoria, la prima tappa in linea del Giro Ciclistico della Valle d'Aosta, ma ha dimostrato il suo valore in diverse corse come testimonia il secondo posto ottenuto alla Ronde de l'Isard o il secondo alla Giro Ciclistico della Valle d'Aosta visto che in entrambe le corse si è piazzato a meno di un minuto dal vincitore. La Etixx - QuickStep ha voluto blindarlo per farlo crescere con calma facendogli firmare un contratto triennale.

8 - Ryan Mullen

8 - Ryan Mullen

Nelle ultime stagioni la Cannondale – Garmin ha seguito in maniera costante la politica della valorizzazione dei giovani. Questo ha portato all'ingaggio di Ryan Mullen. Atleta irlandese classe 1994, questo ragazzo ha accumulato una buona esperienza tra i professionisti, correndo prima per il Team IG – Sigma Sport e, successivamente, con la An Post – Chain Reaction, squadra più rappresentativa della sua nazione. Ottimo cronoman, ha già vinto diversi titoli nazionali e nel 2014 ha sfiorato il titolo iridato di specialità. E' un ragazzo nel quale Jonathan Vaughters crede molto e che, all'interno di un ambiente giovane, avrà la possibilità di crescere al meglio e valorizzare le sue grandi doti. 

9 - Alexander Edmondson

9 - Alexander Edmondson

L'Australia si conferma fucina di grandi talenti. Dal prossimo anno entrerà in azione con i professionisti, in maglia Orica GreenEDGE, Alexander Edmondson, atleta classe 1993. Pluridecorato su pista, specialità nella quale si è distinto in particolare nell'inseguimento, nel 2015 ha fatto capire di poter far molto anche nelle prove su strada, vincendo il Giro delle Fiandre Under23 davanti al nostro Gianni Moscon. Atleta veloce, in grado di difendersi su tutti i terreni, è stato rallentato negli ultimi mesi da un'infiammazione al ginocchio, che lo ha costretto a chiudere anzitempo la stagione. Il prossimo anno, verosimilmente, non lo vedremo molto su strada, dato che il suo principale obiettivo sarà la medaglia olimpica nell'inseguimento a squadre. 

10 - Simone Petilli

10 - Simone Petilli

Dopo due anni in Continental arriva il salto nel professionismo per Simone Petilli. In questo 2015 il corridore di Bellano ha difeso i colori della Unieuro Wilier Trevigiani, mettendosi in mostra in diverse corse riservate agli Under 23 come testimonia la vittoria della classifica generale alla Ronde de l'Isard o i buoni piazzamenti finali al Giro Ciclistico della Valle d'Aosta e il Tour de l'Avenir. Petilli però ha fatto vedere il suo talento cogliendo anche diversi buoni risultati fra i professionisti, attirando così l'attenzione di una squadra come la Lampre - Merida che è sempre attenta ai giovani ciclisti. 

Robert Power (Menzione speciale)

Robert Power (Menzione speciale)

Le nostre classifiche tendenzialmente presentano 10 corridori. In questa classifica però abbiamo voluto fare un'eccezione per Robert Power visto che sulla carta sarebbe stato uno dei corridori più in alto di questa particolare classifica. C'è grande attenzione da diverso tempo sull'australiano che nel suo palmares può contare su diversi risultati importanti come il secondo posto al Tour de l'Avenir 2014 o la vittoria al Giro Ciclistico della Valle d'Aosta 2015. Purtroppo però un rarissimo edema del midollo osseo costringerà Power a rimandare l'esordio in maglia Orica GreenEDGE visto che non si conoscono i tempi di recupero. La speranza è che tutto si risolva il prima possibile e Power possa mettere in mostra il suo talento fra i professionisti il prima possibile. 

Da Spazio Ciclismo
COMMENTI
kekko46
20/12/2015
gaviria tecnicamente a già debuttato quest'anno ad agosto tra i professionisti però se non viene considerato tale allora giustissima la sua prima posizione per questo ciclista che nei prossimi anni si giocherà il titolo di re degli sprinter insieme a caleb ewan!!
kekko46
15/12/2015
mi dispiace per robert power spero possa tornare a correre ha dimostrato grandi cose negli ultimi due anni . sono curioso di vedere le prime due posizioni . mi auguro gianni moscon e sam oomen
Per commentare questo articolo, connettiti con il tuo account CyclingPro.net
Connessione
Presentazione squadre
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 15:00
Presentazione squadre 2017: Direct Energie
Presentazione squadre 2017: Direct Energie La Direct Energie riparte alla volta del 2017 confermando la sua struttura. La compagine transalpina, diretta dall'esperto manager Jean-René Bernaudeau, potrà contare su un interessante nucleo di giovani, affiancati da alcune vecchie volpi del gruppo che potranno offrire un contributo importante.
Extra
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 14:00
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 4: Norwood - Campbelltown
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 4: Norwood - Campbelltown Il Santos Tour Down Under 2017 prosegue con una quarta tappa che non sembra riservare grandi sorprese.
PUBBLICITÀ
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 13:38
Movistar, ufficiale: Giro-Tour per Quintana; Tour-Vuelta per Valverde
Movistar, ufficiale: Giro-Tour per Quintana; Tour-Vuelta per Valverde Tutto fatto in casa Movistar. Nairo Quintana e Alejandro Valverde hanno ufficializzato i loro programmi, con il primo che, come era già stato anticipato, tenterà l'accoppiata Giro d'Italia e Tour de France e il secondo che, oltre alla Grande Boucle, correrà la Vuelta a Espana.
Giro 2017
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 13:06
Giro d'Italia 2017, Vegni sulle wild-card: "L'attenzione al ciclismo italiano c'è e ci sarà sempre"
Giro d'Italia 2017, Vegni sulle wild-card: "L'attenzione al ciclismo italiano c'è e ci sarà sempre" L'assegnazione delle wild-card per il Giro d'Italia 2017 ha suscitato inevitabili polemiche. L'esclusione di due compagini italiane come la Androni - Sidermec e la NIPPO - Fantini, in favore di Gazprom - Rusvelo e CCC Sprandi, ha suscitato inevitabili malumori, vista l'importanza della posta in palio.
Giro 2017
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 13:25
NIPPO-Fantini, Pelosi risponde a Vegni: "Non abbiamo un progetto vero? Dichiarazione offensiva, ne rimango stupito"
NIPPO-Fantini, Pelosi risponde a Vegni: "Non abbiamo un progetto vero? Dichiarazione offensiva, ne rimango stupito" Non si esauriscono le polemiche sull'assegnazione delle wild-card al Giro d'Italia 2017. L'esclusione di due compagini italiane ha generato numerose reazioni e in casa NIPPO - Fantini c'è la volontà di richiedere l'aiuto della Federazione Ciclistica Italiana. Il general manager Francesco Pelosi aveva già espresso questo auspicio nella giornata di ieri, ribadendolo in una nota pubblicata in data odierna.
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 12:41
Santos Tour Down Under 2017, Sagan: "Non sono ancora al top, ma è un bene"
Santos Tour Down Under 2017, Sagan: "Non sono ancora al top, ma è un bene" Primo piazzamento stagionale per Peter Sagan. Il corridore della Bora - Hansgrohe ha centrato la seconda posizione nella volata di Victor Harbor nella terza tappa del Santos Tour Down Under 2017, dimostrando di essere in crescita di condizione. Un risultato che sembra soddisfare il campione del mondo che, al momento, non sembra avere le gambe per contrastare lo strapotere di Caleb Ewan.
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 11:16
Santos Tour Down Under 2017, Izagirre a terra nel finale: nessuna frattura ma incerta la ripartenza
Santos Tour Down Under 2017, Izagirre a terra nel finale: nessuna frattura ma incerta la ripartenza Giornata sfortunata per Gorka Izagirre. Il corridore della Movistar è finito a terra nel finale della terza tappa del Santos Tour Down Under 2017, riportando diverse escoriazioni e botte.
WorldTour
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 08:22
Movistar, Quintana conferma le proprie intenzioni: farà Giro e Tour
Movistar, Quintana conferma le proprie intenzioni: farà Giro e Tour Nairo Quintana ha ufficializzato che nel 2017 correrà il Giro d'Italia ed il Tour de France.
Sintesi Gare
Pubblicato il 19 January 2017 Alle 05:23
Tour Down Under 2017, bis di Ewan davanti a Sagan e Bonifazio
Tour Down Under 2017, bis di Ewan davanti a Sagan e Bonifazio Caleb Ewan implacabile al Tour Down Under 2017. L'australiano si è imposto anche Victor Harbor bissando così il successo ottenuto lunedì nella prima tappa.
Extra
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 20:03
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 3: Glenelg - Victor Harbor
Santos Tour Down Under 2017, Presentazione Tappa 3: Glenelg - Victor Harbor La terza tappa del Santos Tour Down Under 2017 di nuovo per velocisti. Dopo il sorprendente arrivo a Paracombe che ha dato una prima grande scossa alla classifica generale, si torna al classico scenario di questa corsa con una frazione piuttosto semplice, in cui i velocisti avranno nuovamente modo di farsi notare.
Esclusive
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 19:23
Androni-Sidermec, Matteo Malucelli: "Mi è sempre piaciuta la velocità e il ciclismo era lo sport giusto"
Androni-Sidermec, Matteo Malucelli: "Mi è sempre piaciuta la velocità e il ciclismo era lo sport giusto" Matteo Malucelli pronto e motivato al grande salto. Dopo due stagioni di anticamera con Team Idea e Unieuro, il 23enne indosserà quest'anno la maglia della Androni - Sidermec.
Continental
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 17:33
Nippo-Fantini, Pelosi commenta l'esclusione dal #Giro100: "Mi chiedo come mai la Federciclismo non sia intervenuta"
Nippo-Fantini, Pelosi commenta l'esclusione dal #Giro100: "Mi chiedo come mai la Federciclismo non sia intervenuta" La Nippo - Fantini prende atto dell'esclusione dal Giro d'Italia 2017. Le prime parole del team manager della formazione italo-giapponese sono sicuramente amareggiate, ma senza risentimento, perlomeno non verso RCS Sport, pur ritenendo che si sarebbe potuto fare di più per tutelare maggiormente il ciclismo italiano.
Giro 2017
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 14:35
Giro d'Italia 2017, svelate le WildCard: escluse Nippo e Androni!
Giro d'Italia 2017, svelate le WildCard: escluse Nippo e Androni!
Giro 2017
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 16:39
Androni-Sidermec, Savio replica all'esclusione dal Giro: "Una grande ingiustizia"
Androni-Sidermec, Savio replica all'esclusione dal Giro: "Una grande ingiustizia" La Androni Giocattoli-Sidermec è stata esclusa dal Giro d'Italia 2017.
Presentazione squadre
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 14:00
Presentazione squadre 2017: Katusha - Alpecin
Presentazione squadre 2017: Katusha - Alpecin La Katusha - Alpecin si appresta a vivere una stagione particolare. Si può dire infatti che con il 2016 sia finita un'era nel team e ora ci sia l'inizio di una nuova.
Esclusive
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 12:41
Team UAE, Rui Costa: "Voglio provare a fare classifica al Giro"
Anno nuovo e obiettivi nuovi per Rui Costa. Il portoghese è rimasto infatti affascinato dal Giro d'Italia 2017 e per questo ha deciso di cambiare il suo tradizionale calendario optando per la Corsa Rosa invece del Tour de France.
CicloMercato
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 10:29
CicloMercato, Paolini si ritira: "Speravo in un addio diverso"
CicloMercato, Paolini si ritira: "Speravo in un addio diverso" Luca Paolini annuncia la decisione di appendere la bici al chiodo dopo non aver trovato una squadra per questo 2017.
WorldTour
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 10:19
Tour Down Under 2017, Ulissi: "Le sensazioni sono state buone"
Tour Down Under 2017, Ulissi: "Le sensazioni sono state buone" Diego Ulissi si mette in mostra nel primo arrivo in salita al Tour Down Under 2017. Il corridore toscano si è sempre comportato bene nella corsa australiana ed il sesto posto odierno lo conferma.
WorldTour
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 09:12
Tour Down Under 2017, Chaves: "Porte è stato veramente impressionante"
Tour Down Under 2017, Chaves: "Porte è stato veramente impressionante" Esteban Chaves coglie un podio alla prima occasione giusta. Lo scalatore della ORICA - Scott si è infatti piazzato al terzo posto nella seconda tappa del Tour Down Under 2017 arrivando a 16 secondi dal vincitore di tappa Richie Porte.
WorldTour
Pubblicato il 18 January 2017 Alle 08:42
Tour Down Under 2017, Porte: "È incredibile essere il leader nella corsa più importante dell'Australia"
Tour Down Under 2017, Porte: "È incredibile essere il leader nella corsa più importante dell'Australia" Richie Porte è il grande protagonista della seconda tappa del Tour Down Under 2017. Lo scalatore australiano ha staccato tutti i suoi avversari sul traguardo di Paracombe, conquistando anche la maglia di leader della classifica generale.
pub
Abbonatevi!
 
computer
MI VOGLIO ABBONARE
Sondaggio
Sondage vide

No sondage